Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Cisco Unified Communications 9.0: collaboration estesa

pittogramma Zerouno

Cisco Unified Communications 9.0: collaboration estesa

L’aggiornamento della piattaforma alla base dell’offerta di soluzioni di collaborazione Cisco, permette di integrare terminali di terze parti nell’ambiente Cisco UC ed estende le possibilità di collaborazione: da qualunque luogo e con qualsiasi dispositivo.

24 Lug 2012

di Nicoletta Boldrini

A seguito della sempre maggiore richiesta da parte degli utenti di soluzioni evolute di mobilità e collaborazione, e poiché le aziende sono alla ricerca di metodi economici per fornire la tecnologia necessaria per soddisfare tale esigenza, Cisco ha presentato nuovi servizi e funzionalità per la piattaforma Cisco Unified Communications Manager, giunta alla release 9.0 e perno tecnologico della strategia dell’azienda verso la collaborazione unificata.

La nuova piattaforma garantisce un più efficace supporto con i terminali di terze parti. La nuova funzione chiamata Extend and Connect, infatti,  lavora con Cisco Jabber per integrare qualsiasi telefono di terze parti nell’ambiente Cisco UC, inclusi i telefoni presenti in hotel, aeroporti, centri congressi o in luoghi remoti come piattaforme petrolifere o navi da crociera.

Con Extend and Connect, i telelavoratori o chi viaggia per lavoro devono semplicemente inserire il numero di telefono del loro dispositivo voce preferito nel client Jabber in esecuzione sul proprio Pc Windows, e Cisco Unified Communications Manager instraderà tutto il traffico voce direttamente a quel numero telefonico. Ciò permette ai collaboratori di un’azienda di utilizzare qualsiasi telefono come un telefono aziendale, godendo degli stessi servizi di comunicazione che avrebbero in ufficio anche quando si trovano fuori sede, come ad esempio la presence, l’Instant Messaging e la funzionalità  click-to-call.

Secondo Cisco, però, i dipendenti in azienda devono poter accedere all’ambiente Cisco UC anche se non stanno utilizzando un terminale targato Cisco. In questo senso, la funzionalità Extend and Connect consente di fornire ai dipendenti accesso all’ambiente Cisco UC, permettendo a qualsiasi dispositivo telefonico – vecchio o nuovo, analogico, digitale o IP – di essere controllato da Cisco Jabber. Finché il telefono è collegato a una linea telefonica, l’utente può beneficiare di tutte le funzionalità di Cisco Unified Communications Manager che avrebbe a disposizione utilizzando un Cisco IP Phone.

Inoltre, il supporto per la convergenza fisso-mobile permette all’utente, indipendentemente dal telefono cellulare utilizzato, di accedere alle funzioni di un telefono fisso ovunque si trovi,  senza dover per forza utilizzare uno smartphone, un piano tariffario dati, o un client mobile installato sul telefono. Le funzioni telefoniche di classe enterprise come ad esempio l’inbox unificato, il messaggio di attesa, la richiamata automatica e la conferenza, sono oggi disponibili attraverso una nuova interfaccia di sistema che collega il Cisco Unified Communications Manager con il service provider mobile dell’utente, fornendo trasparenza, intelligenza e controllo anche al di fuori dell’ufficio.

Sul fronte della qualità video, UC 9.0 offre una migliore gestione della larghezza di banda  tramite l’implementazione integrata di Call Admission Control (Cac). Cac crea automaticamente una visione logica della rete  in modo che il sistema possa aggiornare dinamicamente la gestione del traffico tra i cluster e le postazioni, garantendo una qualità ottimale delle chiamate, anche nei periodi di picco nell’utilizzo.

Altre funzionalità introdotte che meritano una segnalazione:

  1. Packaged Contact Center Enterprise che fornisce un modello di implementazione di Cisco Unified Contact Center Enterprise semplice da installare, pre-ingegnerizzato e pacchettizzato;
  2. Precision Routing per Cisco Unified Contact Center Enterprise che permette ai contact center di instradare le chiamate in base a regole sofisticate che tengono conto delle preferenze dei clienti e degli attributi e competenze dell’agente, senza la complessità tipica delle soluzioni di skill-based routing tradizionali;
  3. miglioramenti per Cisco Unified Contact Center Express. Con Cisco UC Versione 9.0, la società aggiunge il reporting cronologico tramite Cisco Unified Intelligence per fornire metriche fondamentali per la gestione del contact center. Cisco UC 9.0 introduce inoltre in Cisco Unified Contact Center Express la funzione di chat web, aprendo un nuovo canale di comunicazione tra il cliente e il contact center. Inoltre, con questa versione, i supervisori del contact center che utilizzano dispositivi mobile possono eseguire  determinate attività, quali ad esempio la gestione delle competenze dell’agente, per capire quale tipo di chiamata passare a un determinato agente;
  4. funzionalità nativa di accodamento della chiamata, che fa si che le chiamate in entrata siano automaticamente messe in attesa e correttamente instradate, fornendo informazioni e messaggi personalizzati. La nuova funzione One Button to Record permette di avviare o terminare la registrazione di una chiamata direttamente da un endpoint. I clienti possono configurare la funzionalità One Button to Record in conformità con le regolamentazioni locali (ad esempio la notifica a tutte le parti che è in atto la registrazione della conversazione).

Nicoletta Boldrini

Direttore responsabile di ZeroUno

Direttore di ZeroUno e del portale AI4Business dedicato all'intelligenza artificiale, seguo da molti anni le novità e gli impatti dell'Information Technology e, più recentemente, delle tecnologie esponenziali sulle aziende e sul loro modo di "fare business", nonché sulle persone e la società. Il mio motto: sempre in marcia a caccia di innovazione #Hunting4Innovation

Cisco Unified Communications 9.0: collaboration estesa

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 5