Rubrik, il ruolo del cloud nel backup e disaster recovery

pittogramma Zerouno

News

Rubrik, il ruolo del cloud nel backup e disaster recovery

Le soluzioni proposte dal vendor permettono di spostare istanze cloud nei diversi ambienti, cioè quello privato e quello dei grandi fornitori di cloud pubblico, ma anche tra i diversi tipi di cloud

23 Dic 2019

di Redazione

Un approccio moderno a backup e disaster recovery non può prescindere dal cloud, che, anzi, può rappresentare un vantaggio significativo di business per le organizzazioni che ne fanno un utilizzo più spinto. Ne è convinta Rubrik, azienda attiva in ambito multi cloud, che sottolinea “la tecnologia nastro è spesso associata al concetto di backup e disaster recovery. Nonostante la sua tradizionale economicità, i contro di questo strumento sono molteplici e non indifferenti: tempi di ripristino lunghi, lentezza di scrittura, impossibilità di aggiornare in tempi brevi i dati salvati e di effettuare ricerche puntuali (con potenziali problematiche legate all’attuazione del GDPR)”.

Le soluzioni Rubrik abilitano il concetto di cloud mobility, ossia la capacità di spostare istanze cloud nei diversi ambienti, cioè quello privato e quello dei grandi fornitori di cloud pubblico, ma anche tra i diversi tipi di cloud. Il prossimo passaggio sarà quello di gestire i dati (di backup e non) in ambienti multicloud. Una gestione del backup semplificato nel cloud determina anche un risparmio notevole dei costi operativi. Spesso le aziende che non hanno risorse dedicate solamente al backup si affidano a provider esterni. Rubrik consente una gestione estremamente semplice del backup anche in cloud: poter visualizzare tutti i dati su un’unica dashboard rappresenta un miglioramento rispetto alle soluzioni legacy, semplificando il monitoraggio e permettendo la creazione di semplici report.

WHITEPAPER
Scopri la soluzione per ottenere un approccio agnostico e sicuro ai servizi cloud?
Cloud
Hybrid cloud

Il ruolo del cloud non si limita al concetto di backup, ma deve essere esteso anche al disaster recovery. In questo caso i vantaggi dell’utilizzo del cloud sono ancora più evidenti: tempi di restore esponenzialmente diminuiti implicando quindi una riduzione del downtime.

“Uno dei principali motivi per cui le aziende si rivolgono a Rubrik – ha commentato Cristian Meloni, Country Manager Italia di Rubrik – è la facilità di gestione del backup e del Disaster Recovery. Le nostre soluzioni possono essere sfruttate anche come semplificatori e abilitatori di iniziative cloud e si applicano anche alle PMI che possono utilizzare il cloud direttamente come sito di disaster recovery. Il cloud rappresenta una nuova era che solleva utenti e aziende, fornendo accesso universale e automazione alle proprie applicazioni. Sfortunatamente però molte aziende sono in ritardo con l’adozione del cloud e devono ancora affrontare la complessità della gestione dei dati che gli utenti, come consumatori, hanno dimenticato da tempo”.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Argomenti trattati

Approfondimenti

B
Backup
M
Multicloud
Rubrik, il ruolo del cloud nel backup e disaster recovery

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 4