Multi cloud, NetApp acquisisce CloudCheckr | ZeroUno

Multi cloud, NetApp acquisisce CloudCheckr

pittogramma Zerouno

News

Multi cloud, NetApp acquisisce CloudCheckr

Il vendor mira a espandere la propria piattaforma CloudOps di Spot by NetApp per permettere alle organizzazioni di ottimizzare la loro infrastruttura multi cloud

21 Ott 2021

di Redazione

In seguito all’acquisizione di CloudCheckr, piattaforma di ottimizzazione di ambienti cloud che fornisce visibilità e dati approfonditi sul cloud per ridurre costi, garantire la sicurezza e la conformità dei dati e ottimizzare le risorse sul cloud, NetApp estende l’offerta FinOps di Spot By NetApp, combinando la visibilità dei costi critici ed il reporting della piattaforma CloudCheckr con l’ottimizzazione continua dei costi e dei servizi gestiti da Spot by NetApp stesso.

Le feature integrate consentiranno alle organizzazioni di comprendere e migliorare continuamente le loro risorse cloud in modo tale da ottenere vantaggi competitivi grazie al cloud su larga scala.

L’acquisizione si inserisce in un’ottica di continua innovazione e crescita implementata da NetApp dei sevizi Spot by NetApp come componente fondamentale della propria strategia orientata al cloud. CloudCheckr completa la gamma di questi servizi, creando una nuova suite per CloudOps, basata anche sulla recente acquisizione di Data Mechanics.

Così, funzionalità come la visibilità a tutto tondo dei costi, analytics, gestione e ottimizzazione permetteranno alle imprese e ai service provider di monitorare e migliorare costantemente le loro infrastrutture cloud.

“La gestione dei costi e la spinta delle applicazioni cloud – ha commentato Anthony Lye, Executive Vice President e General Manager della Business Unit Public Cloud Services di NetApp – rappresentano una sfida significativa per le organizzazioni il cui scopo è quello di massimizzare il ROI dei loro investimenti cloud, mantenendo comunque elevati standard di performance. Inoltre, con l’analisi della fatturazione cloud, la gestione dei costi, le feature di compliance del cloud e quelle di sicurezza della piattaforma CloudOps attraverso l’acquisizione di CloudCheckr, permettiamo alle organizzazioni di distribuire l’infrastruttura e le applicazioni aziendali più velocemente, riducendo costi operativi e di capitale. Un passo avanti fondamentale nella nostra strategia FinOps e un’accelerazione della nostra posizione di leadership. In poche parole, meno costi e più cloud, solo grazie a NetApp.”

“L’integrazione di Spot By NetApp e CloudCheckr creerà una suite integrata di soluzioni sinergiche e complementari per gestire l’infrastruttura multi cloud per i nostri clienti e partner. Il team di CloudCheckr è entusiasta di unirsi a NetApp e di contribuire alla ad affermare leadership dell’azienda nello spazio FinOps” ha aggiunto Tim McKinnon CEO di CloudCheckr.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Articolo 1 di 4