Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IoT e machine learning, gli ascensori diventano intelligenti

pittogramma Zerouno

News

IoT e machine learning, gli ascensori diventano intelligenti

05 Apr 2019

di Redazione

Schindler Ahead è la piattaforma cloud che consente di avere accesso immediato a dati operativi, commerciali e di performance di ascensori e scale mobili e di fruire di servizi interattivi e personalizzati

Schindler Ahead è la piattaforma cloud presentata da Schindler, fornitore attivo in ambito ascensori e scale mobili, in partnership con Huawei e General Electric. Si tratta si una soluzione che coniuga Internet of Things e Machine Learning, con l’obiettivo di migliorare la disponibilità di utilizzo degli impianti, l’esperienza degli utenti e la soddisfazione delle strutture che l’hanno adottata. In particolare: Huawei fornisce il gateway Cube, e General Electric (GE) la piattaforma cloud Predix per la gestione dei big data e degli analytics.
L’urbanizzazione crescente necessita di soluzioni di mobilità affidabili, sicure e rapide che, grazie alla digitalizzazione, diventano anche intelligenti: è in questo quadro che si inserisce Schindler Ahead, un ecosistema di soluzioni per il monitoraggio di ascensori e scale mobili, lo scambio di informazioni fra tutte le parti coinvolte e per l’intrattenimento degli utilizzatori.
Grazie alla piattaforma digitale di Schindler, i clienti e i passeggeri beneficiano di un’accresciuta disponibilità dell’ascensore o scala mobile, di più informazioni e maggior comfort. L’offerta di Schindler Ahead è dedicata a una clientela diversificata – amministratori di condominio, facility manager, imprese di costruzione, architetti, progettisti e privati – e comprende soluzioni per ogni tipo di edificio: condomini, hotel, industrie, centri commerciali,
ospedali, ecc.
Attraverso App dedicate, proprietari e amministratori di immobili possono controllare in tempo reale lo stato dei propri impianti e avere accesso immediato a dati operativi, commerciali e di performance degli stessi. Infine, servizi interattivi e personalizzati in cabina garantiscono ai passeggeri un’esperienza di viaggio più interessante e coinvolgente.
«Schindler Ahead è la piattaforma digitale che rende “smart” ascensori e scale mobili, connettendo in modo intelligente clienti, gestori ed utenti con lo stato dell’arte della nostra tecnologia e con i nostri esperti operativi sul campo. L’obiettivo è analizzare in tempo reale i dati provenienti dagli impianti connessi per rilevare in anticipo potenziali anomalie e correggerle rapidamente, spesso anticipando un possibile disservizio» ha affermato l’Amministratore Delegato e Direttore Generale di Schindler Italia Angelo Fumagalli.
«Dall’inizio del 2018 – ha dichiarato Matteo Bonardello, Responsabile Sales & Marketing Servizi e del Progetto IoT per Schindler Italia – tutti i nostri ascensori di nuova realizzazione montano a bordo il “Cube”, che raccoglie i dati da tutti i sensori di bordo e li invia a un centro operativo, dove vengono effettuate analisi di tipo predittivo e predisposti interventi tecnici. Il tecnico di assistenza riceve anch’egli segnalazioni in tempo reale e, in caso di fermo impianto, spesso arriva sul posto prima ancora che l’utente si sia reso conto del guasto. Con Schindler Ahead, in sintesi, non è più il cliente a dover chiamare per un intervento, ma siamo noi a intervenire in maniera proattiva”.

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Argomenti trattati

Approfondimenti

I
IoT
M
Machine Learning
IoT e machine learning, gli ascensori diventano intelligenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 4