Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Dynatrace, ecco le nuove funzionalità per insights automatici

pittogramma Zerouno

News

Dynatrace, ecco le nuove funzionalità per insights automatici

07 Feb 2019

di Redazione

L’azienda ha annunciato che la sua piattaforma di software intelligence fornisce approfondimenti automatici a livello di codice in applicazioni che si basano sul linguaggio di programmazione GO

Dynatrace ha annunciato funzionalità di intelligenza artificiale potenziate. Più nello specifico, l’azienda ha comunicato che la sua piattaforma di software intelligence fornisce approfondimenti automatici a livello di codice in applicazioni che si basano sul sempre più popolare linguaggio di programmazione GO.

Questa nuova funzionalità è particolarmente importante per le organizzazioni che utilizzano piattaforme cloud di alto profilo create utilizzando GO. Esse possono avere visibilità sulle prestazioni del codice sorgente di queste piattaforme e quindi utilizzare l’intelligenza artificiale di Dynatrace per risolvere più rapidamente eventuali problematiche e ottimizzare le prestazioni. Questi stessi vantaggi si applicano anche a quelli che si stanno sviluppando con GO, con l’ulteriore beneficio di essere in grado di accelerare l’innovazione sulla base di informazioni sulle prestazioni ancora più accurate.

Non è più necessario inserire il codice in migliaia di microservizi o modificare il codice di un’applicazione GO, Dynatrace rileva e monitora automaticamente i componenti GO. In questo modo, la società ha rafforzato le sue funzionalità AI per le piattaforme cloud aziendali come Cloud Foundry, Kubernetes e OpenShift, acquisendo dati ad alta fedeltà sul codice GO e fornendo un’intelligenza ancora più accurata ai team DevOps.

GO è utilizzato dalle principali piattaforme cloud ed è il linguaggio di programmazione software con la crescita più rapida e il quarto più popolare al mondo, utilizzato da quasi due milioni di sviluppatori (sulla base dell’utilizzo di GitHub del 2018).

“GO è leggero, adatto alle architetture dei microservizi – ha dichiarato Steve Tack, SVP of Product Management di Dynatrace – e sta diventando rapidamente il linguaggio di programmazione del cloud. Tuttavia, la maggior parte degli strumenti di monitoraggio è cieca per GO, che ha lasciato alle organizzazioni la necessità di eseguire lo sviluppo e la configurazione manuale per ottenere qualsiasi tipo di analisi. La piattaforma Dynatrace è progettata per il cloud e ora acquisisce e offre automaticamente chiarezza sui componenti GO, assicurando che GO non crei un punto cieco nel cloud aziendale”.

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Argomenti trattati

Approfondimenti

I
Intelligenza Artificiale
Dynatrace, ecco le nuove funzionalità per insights automatici

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 4