Rete digitale: è in tutta Europa la VMware Network Virtual Infrastructure

pittogramma Zerouno

News

Rete digitale: è in tutta Europa la VMware Network Virtual Infrastructure

VMware e Vodafone Group hanno messo a disposizione un’unica architettura di rete digitale che copre 21 mercati locali

01 Mag 2020

di Redazione

Completata l’implementazione della Network Virtual Infrastructure (NVI) in Europa, per un totale di 21 mercati locali collegati, da parte di VMware in collaborazione con Vodafone.

Nello specifico, con il completamento dei lavori in Albania, Vodafone dispone ora di un’unica architettura di rete digitale in tutti i mercati europei, che consente all’operatore di progettare, costruire, testare e implementare le funzioni di prossima generazione in modo più sicuro e più veloce di circa il 40%. L’automazione dell’infrastruttura contribuisce inoltre a limitare la quantità di interventi manuali necessari per il funzionamento e la manutenzione delle reti Vodafone.

L’infrastruttura telco cloud di VMware è distribuita da Vodafone in oltre 57 località in tutta Europa e altre 25 nei mercati di Africa, Asia e Oceania.

L’infrastruttura cloud-based supporta il voice core, il data core e le piattaforme di servizio su oltre 900 funzioni di rete virtuali. Quasi il 50% dei nodi di rete core di Vodafone che forniscono voice e data service sono eseguiti sulla piattaforma NVI di VMware, vCloud NFV.

La piattaforma telco cloud di VMware fornisce l’automazione per il virtual compute, lo storage, il networking, la gestione e le funzionalità operative per permettere agli operatori di offrire servizi di rete virtualizzati. Le sue funzionalità consentono ai Communication Service Provider di accelerare il time-to-market e aumentare i propri ricavi attraverso nuovi servizi, ottimizzando le operations, riducendo i costi dell’infrastruttura di rete e implementando modelli di business flessibili per i carichi di lavoro delle telecomunicazioni.

Johan Wibergh, Chief technology officer di Vodafone Group, ha dichiarato: “Vodafone punta a essere leader nel settore delle telecomunicazioni digitali e siamo soddisfatti dei progressi compiuti per introdurre tecnologia e automazione cloud-based moderne. Lavorando insieme a VMware, abbiamo migliorato la velocità e l’efficienza con le quali possiamo supportare i clienti e abbiamo constatato che il costo delle nostre funzioni di rete core è stato ridotto del 50%”.

“I principali service provider come Vodafone – ha dichiarato Shekar Ayyar, executive vice president e general manager Telco e Edge cloud di VMware – stanno adottando un’infrastruttura telco cloud per offrire applicazioni e servizi di nuova generazione. La fertile collaborazione tra le nostre due aziende è testimoniata dai risultati ottenuti da Vodafone nel suo percorso di trasformazione della rete. Contiamo di poter continuare insieme il percorso di innovazione per realizzare i vantaggi della modernizzazione della rete per i clienti Vodafone”.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Rete digitale: è in tutta Europa la VMware Network Virtual Infrastructure

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 4