Kyndryl, ecco il nome della NewCo che nasce dallo spin off IBM | ZeroUno

Kyndryl, ecco il nome della NewCo che nasce dallo spin off IBM

pittogramma Zerouno

News

Kyndryl, ecco il nome della NewCo che nasce dallo spin off IBM

Sarà a New York il quartier generale di Kyndryl, la nuova società creata dalla separazione del business Managed Infrastructure Services di IBM

14 Apr 2021

di Redazione

La NewCo che nascerà dallo spin off del business Managed Infrastructure Services della divisione GTS – Global Technology Services di IBM si chiamerà Kyndryl e sarà operativa entro la fine dell’anno.

Il quartier generale della nuova società sarà a New York, identificata come luogo ideale per la sua vivacità e quale centro urbano globale. In questa logica, il ceo di Kyndryl, Martin Schroeter, scrive sul sito IBM che “gli utenti finali ci conosceranno come un brand che gestisce i sistemi vitali al cuore del progresso e quale aziende indipendente che raccoglie i migliori talenti”.

Il nome Kyndryl è la sintesi di due parole, in primo luogo, “Kyn” che sta per parentela con l’obiettivo di fare riferimento alla convinzione che le relazioni siano al centro della strategia di business (persone intese come dipendenti, ma anche clienti e partner) e debbano essere coltivate. “Dryl” rimanda, invece, al concetto di viticcio e perciò di crescita e, di nuovo, di costruzione di progresso.

“La creazione di un nome – ha affermato Maria Bartolome Winans, Chief Marketing Officer di Kyndryl – è solo l’inizio del nostro viaggio come brand. Ci aiuterà a identificarci e a farci riconoscere, ma il significato del nome sarà migliorato e arricchito nel tempo dai nostri comportamenti, aspirazioni e azioni e da ciò che consentiremo di fare ai nostri clienti. La nostra visione è quella di essere l’azienda leader che progetta, gestisce e modernizza l’infrastruttura tecnologica critica delle aziende e delle istituzioni più importanti del mondo, alimentando in ultima analisi il progresso umano”.

Kyndryl conterà su un ecosistema diversificato di partner tecnologici e su una base globale di 4.600 clienti.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Articolo 1 di 4