Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Cisco e NetApp: nuove soluzioni per i data center

pittogramma Zerouno

Cisco e NetApp: nuove soluzioni per i data center

22 Ott 2012

di Redazione

Lanciata la soluzione ExpressPod per l’efficienza dell’It delle Pmi; ampliata FlexPod che aggiunge il supporto per lo storage clustering e per Oracle Rac.

Al fine di espandere ed estendere la propria famiglia di soluzioni per l’infrastruttura data center, Cisco e NetApp hanno introdotto ExpressPod, un bundle di soluzioni pre-pacchettizzate e testate per le organizzazioni di piccole e medie dimensioni che hanno avviato o hanno in programma percorsi di crescita e internazionalizzazione. È stata inoltre ampliata la piattaforma data center già esistente sul mercato chiamata FlexPod, aggiungendo nuove funzionalità di storage clustering e rilasciando una soluzione convalidata anche da VMware per Oracle Real Application Cluster (Rac) su FlexPod.

Vediamo in dettaglio le novità.

ExpressPod è una soluzione infrastrutturale per le piccole e medie imprese in crescita che iniziano a virtualizzare i propri ambienti di rete, storage e calcolo; in particolare, la proposta consiste in un bundle di soluzioni pre-pacchettizzate e collaudate, integrata e distribuita attraverso partner di canale comuni ai due big vendor. ExpressPod integra server Cisco Ucs C-Series, storage NetApp Fas2220 o Fas2240 e switch Cisco Nexus 3048 con una gestione semplificata dell’infrastruttura grazie al supporto garantito a un ecosistema aperto di soluzioni di gestione e hypervisor con le quali il bundle Cisco-NetApp si integra perfettamente.

Le nuove funzionalità di FlexPod, invece, vanno incontro alle esigenze dei grandi data center enterprise; la nuova soluzione offre il supporto e la convalida di VMware vSphere su NetApp Data Ontap 8 Cluster-Mode.

In questo modo, le organizzazioni possono scalare aggiungendo nodi al proprio cluster storage creando pool di grandi dimensioni che si estendono su più dispositivi. Le risorse nel pool di storage possono essere allocate dinamicamente e isolate in modo sicuro per supportare la multi-tenancy. Lo storage clustering di NetApp consente inoltre la migrazione senza interruzioni di centinaia di macchine virtuali alla volta, facilitando il bilanciamento del carico, la manutenzione del sistema e l’aggiornamento dei dispositivi senza interrompere le applicazioni in esecuzione.

Inoltre, per le aziende che virtualizzano database Oracle Rac con VMware vSphere e vCenter, Cisco e NetApp offrono supporto con validated design, che includono best practice documentate sull’implementazione. La soluzione Oracle Rac su FlexPod, compatibile con VMware, garantisce la multi-tenancy sicura, la mobilità delle applicazioni e dei dati, la protezione integrata dei dati e il provisioning automatizzato.

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in rivista, portale www.zerounoweb.it e una linea di incontri con gli utenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link

Articolo 1 di 4