Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Teamsystem: espansione nel wellness

pittogramma Zerouno

Teamsystem: espansione nel wellness

09 Giu 2010

di Riccardo Cervelli

Cresce l’offerta verticalizzata del gruppo Teamsystem che aggiunge al proprio portafoglio di soluzioni quelle di Inforyou, focalizzata nel software e sistemi di controllo accessi per palestre, piscine e centri benessere

L’ultimo “colpaccio” è l’acquisizione di Inforyou, software house specializzata in soluzioni informatiche e sistemi di controllo accessi per palestre, piscine e centri benessere, compatibili, peraltro, con il software Wellness System di Technogym, produttore leader di prodotti per l’allenamento fisico. Con questa operazione il Gruppo Teamsystem, specializzato in Erp e gestionali per Pmi e studi professionali (commercialisti, consulenti del lavoro e avvocati) si è arricchito di una nuova offerta verticale che offre ai propri partner, sottolinea l’amministratore delegato Federico Leproux: “La possibilità di espandersi in un mercato non enorme ma facile da avvicinare. I nostri partner possono sfruttare l’esistenza di questa offerta per effettuare cross-selling. Le soluzioni Inforyou interesseranno sempre di più hotel con spa, parchi a tema, centri medici, centri sportivi e sono integrabili con i gestionali Teamsystem”.
Sulla base di un framework tecnologico che garantisce standardizzazione, integrazione e customizzazione, il Gruppo Teamsystem è determinato ad accrescere l’offerta di verticalizzazioni per soddisfare le esigenze di singole nicchie della micro, piccola e media impresa, degli studi professionali e delle associazioni. Nel settore degli studi, il Gruppo, che nel 2009 ha fatturato 130 milioni di euro con mille addetti, conta 82.000 clienti attivi e 600 partner di canale, si confronta soprattutto con Osra, Sistemi e Zucchetti. In quello delle Pmi i competitor si chiamano Esa Software, Gruppo Formula, Ibm, Microarea, Microsoft, Sap. “Ma esistono anche tantissime piccole realtà – sottolinea Leproux – che più passa il tempo e sempre meno saranno in grado di investire nel rinnovamento dei loro sistemi. E quindi saranno costrette, per sopravvivere, ad abbassare i prezzi. Noi, invece, abbiamo una solidità finanziaria che ci consente di reinvestire in innovazione, ampliare l’offerta e fare leva su un brand forte”. Per quanto riguarda l’ampliamento del business per linee esterne, un ruolo importante lo hanno giocato le acquisizioni di Metodo e Nuovamacut. “Metodo – afferma Stefano Matera, direttore commerciale canale indiretto di Teamsystem – ha sempre eccelso nell’innovazione tecnologica e si è conquistata una solida fetta di mercato nelle medie imprese di alcuni settori [abbigliamento, metalmeccanica, medicale, arredamento ndr]. L’ingresso in Teamsystem la sta aiutando a sviluppare il marketing e a espandersi in altri ambiti”. Nuovamacut porta in dote soluzioni di Cad-Cam e Plm molto diffuse. Grazie all’integrazione di queste tecnologie, spiega Leproux, il Gruppo Teamsystem “compete oggi anche in settori dove prima non era presente, offrendo ai clienti un unico interlocutore”. Numerose anche le novità di prodotto che il gruppo di Pesaro ha introdotto negli ultimi mesi. Tra queste spicca TeamVoice, una soluzione centralino e soft phone basata sulla tecnologia VoIp di Harpax, che permette di fruire su un Pc di servizi di telefonia di fascia alta e servizi aggiuntivi legati ai moduli dei gestionali Teamsystem già presenti in azienda.

Riccardo Cervelli
Giornalista

57 anni, giornalista freelance divulgatore tecnico-scientifico, nell’ambito dell’Ict tratta soprattutto di temi legati alle infrastrutture (server, storage, networking), ai sistemi operativi commerciali e open source, alla cybersecurity e alla Unified Communications and Collaboration e all’Internet of Things.

Articolo 1 di 4