Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Salesforce Content Management System, ecco tutte le potenzialità

pittogramma Zerouno

News

Salesforce Content Management System, ecco tutte le potenzialità

Il sistema è stato progettato dal vendor per aiutare i team a creare contenuti che possano essere utilizzati su qualsiasi canale tenendo conto dello storico dei dati raccolti dall’azienda durante le interazioni con ciascun cliente

18 Nov 2019

di Redazione

Content Management System (CMS) è il nuovo CMS ibrido pensato da Salesforce per aiutare le aziende a creare e distribuire facilmente contenuti tramite qualsiasi canale o dispositivo. Nello specifico, con questa soluzione il vendor vuole offrire agli utenti la possibilità di scegliere un tipo di contenuto (o creare tipi personalizzati) e produrlo rapidamente tramite la app, senza che sia necessario alcun supporto tecnico, sono inoltre offerte funzioni multilingue e di traduzione automatica ad alte prestazioni. I creatori di contenuti possono inoltre sviluppare raccolte, che funzionano come playlist da poter aggiungere alle diverse esperienze pensate per i propri clienti. Grazie al CMS i team aziendali possono creare contenuti in una posizione e distribuirli tramite qualsiasi touchpoint digitale, indipendentemente dal fatto che l’esperienza pensata sia fornita da Salesforce o da qualsiasi altro sistema.

Se un’azienda desidera aggiungere contenuti a un’esperienza creata con Salesforce, ora può scegliere i due nuovi strumenti “what-you-see-is-what-you-get”: Experience Builder e Commerce Page Designer. Le aziende possono ora creare contenuti in modo statico e trascinare i componenti del contenuto direttamente sul proprio sito web, un portale, un forum o una vetrina commerciale. Entrambi questi strumenti sono pensati per la semplicità di utilizzo, il che significa che i team di progettazione e di sviluppo possono costruire un’esperienza in codice.

Le aziende che desiderano distribuire contenuti su un sito o un’app mobile di terze parti, possono inoltre utilizzare le API headless Salesforce per la produzione di contenuti da indirizzare verso piattaforme esterne. Quando i clienti visitano le piattaforme digitali proprietarie di un brand, il contenuto visualizzato dovrebbe essere personalizzato e incentrato sul cliente che fa accesso alla pagina. Ogni contenuto dovrebbe rispondere ai bisogni e alle richieste del cliente che lo sta visualizzando. Invece di creare contenuti per un utente generico, i team possono ora dare il via al processo di redazione dei contenuti consapevole e informato in base ai dati dei propri clienti.

Inoltre, Salesforce CMS consente alle aziende di trasformare i dati in loro possesso in contenuti da ri-utilizzare a proprio vantaggio. Da oggi è possibile registrare un record CRM e tradurre le righe e le colonne in contenuti visivi ricchi e utili come banner, menù a tendina o CTA – Call to action promozionali coinvolgenti.

Con Salesforce CMS, clienti come NOW TV, il servizio di streaming on-demand di Sky, possono creare contenuti molto velocemente.

“Chi crea contenuti – ha commentato Andy Jones, Product Analyst di NOW TV ha la necessità di avere la massima padronanza dei canali in cui questi vengono trasmessi. Grazie al nuovo CMS di Salesforce non è più necessario dover attendere sei mesi perché il team IT o di progettazione crei contenuti visivi e di qualità. I vantaggi di collegare CRM e CMS sono stati immediati”.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Salesforce Content Management System, ecco tutte le potenzialità

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 3