Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Hp: un nuovo centro di eccellenza per l’in-memory computing

pittogramma Zerouno

Hp: un nuovo centro di eccellenza per l’in-memory computing

31 Gen 2013

di Redazione

Migliorare il computing utilizzando Sap Hana. È con questo obiettivo che Hp apre un centro ad hoc dedicato ai clienti che intendono sfruttare i dati delle transazioni in tempo reale per migliorare i processi di business e ridurre i rischi.

Grazie al contributo di un team virtuale di ingegneri, sviluppatori e altri esperti nell’utilizzo delle soluzioni Sap e nell’ambito delle tecnologie in-memory (che coinvolgerà oltre 60 paesi, 10 lingue e più di 40.000 utenti) il CoE, il nuovo centro di eccellenza di Hp, farà da supporto alle aziende che intendono adottare applicazioni aziendali di prossima generazione, appositamente progettate per l’elaborazione in-memory. Inizialmente, l’attività del centro aperto da Hp si concentrerà sulle offerte per la piattaforma Sap Hana e la soluzione Sap Business Suite powered by Sap Hana.

Il centro di eccellenza fa leva sulla capacità tecnologica dell’Hp Converged Infrastructure e l’offerta per le aziende comprende il supporto attraverso una serie di servizi differenti:

  1. Hp Engineering Labs: laboratori specifici sviluppati in collaborazione con gli Hp Labs (il polo di ricerca centrale della società) per creare nuove architetture e piattaforme ottimizzate per l’in-memory computing;
  2. Hp Enterprise Services: servizi finalizzati a supportare le imprese nel miglioramento dei processi di business e nella trasformazione delle applicazioni che saranno abilitate da Sap Hana;
  3. Gestione di server, storage, reti e infrastrutture Hp per validare e ottimizzare le configurazioni per Sap Hana e Sap Business Suite;
  4. Sviluppo e test di applicazioni per le implementazioni on-premise, in hosting e su Hp Converged Cloud finalizzate ad accelerare il tempo e la qualità di implementazione delle nuove applicazioni.
Bill Veghte, Chief Operating Officer di Hp

“Per avere successo, le aziende devono prendere le decisioni rapidamente, sulla base di informazioni estratte dai grandi volumi di dati grezzi presenti nei loro sistemi, che devono essere trasformati in informazioni rilevanti”, afferma Bill Veghte, Chief Operating Officer di Hp. “Il centro di eccellenza di Hp offre le competenze approfondite e i servizi che aiutano le aziende a eseguire analisi high performance sui dati, gestendo in tempo reale volumi enormi di informazioni per ottenere business insight in maniera immediata”.

Rispetto ai metodi tradizionali, che separano l’archiviazione dei dati dagli elementi dell’elaborazione, le tecnologie di in-memory computing permettono di elaborare più rapidamente grandi set di dati. Come risultato, le aziende acquisiscono la capacità di analizzare rapidamente le informazioni per favorire l’innovazione e ridurre nel contempo i costi.

Vishal Sikka, membro del Sap Executive Board, Technology and Innovation

“Abbiamo riscontrato una crescita senza precedenti nell’adozione di Sap Hana, con una domanda che prosegue incessantemente dal momento che le aziende individuano nuove aree in cui Hana può offrire un valore aggiunto”, sostiene Vishal Sikka, membro del Sap Executive Board, Technology and Innovation. “Al tempo stesso, le grandi innovazioni che stiamo realizzando nell’ambito di Sap Hana, sia autonomamente, sia attraverso il nostro ecosistema, sono solo agli inizi. Intendiamo collaborare strettamente con il nostro ecosistema per indirizzare quell’innovazione aperta e congiunta che ci permetterà di offrire al mercato nuovi sistemi, prodotti e tecnologie capaci di semplificare il panorama It. Tutto questo verrà fatto in modo non distruttivo. Attraverso il CoE, Sap e Hp introdurranno nuovi prodotti e tecnologie, che integrano i sistemi per le transazioni e l’analisi e che permetteranno ai clienti di gestire il business in tempo reale”.

Primo passo, la piattaforma in-memory “Project Kraken”

Secondo gli analisti, mano a mano che verranno sviluppate nuove tecnologie e set di dati, tutte le applicazioni transazionali e di analisi di tipo data-intensive migreranno agli ambienti di calcolo in-memory.

In quest’ottica, il primo traguardo nella roadmap che Hp ha tracciato per il nuovo CoE è una piattaforma di sviluppo single-image da otto terabyte ottimizzata per le applicazioni Sap Erp e Sap Crm (Customer Relationship Management) su Sap Hana. Questa piattaforma, nome in codice Project Kraken, “funge da precursore dei grandi sistemi di memoria che si prevede saranno disponibili in futuro”, si legge in una recente nota rilasciata dalla multinazionale americana.

Per supportare la migrazione dei clienti a Sap Business Suite powered by Sap Hana, Hp offre anche servizi specifici di ‘migrazione e trasformazione’ (la multinazionale offre anche soluzioni di implementazione rapida che velocizzano la transizione a una piattaforma per i database in-memory).

Infine, Hp Software fornisce un’infrastruttura di gestione dei test applicativi che si aggiunge alle altre offerte già disponibili per la gestione e l’integrazione delle applicazioni aziendali con le principali soluzioni Sap. Hp Operations Orchestration per le soluzioni Sap garantisce anche l’automazione dei processi It e capacità di integrazione che aiutano i clienti a razionalizzare la gestione del ciclo di vita dei sistemi Sap automatizzando le attività ripetitive.

In altre parole, Hp ha deciso di capitalizzare la consolidata esperienza in ambito Sap (la società ha progettato molte delle più grandi implementazioni di sistemi Sap a livello globale e lavora insieme ai team di ingegnerizzazione di prodotto) per sviluppare un vero ambiente di test per le tecnologie in-memory di prossima generazione, caratterizzato da elementi mission-critical e alta disponibilità.

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in rivista, portale www.zerounoweb.it e una linea di incontri con gli utenti.

Articolo 1 di 5