Ecco come funziona il servizio Premium Tyres as a Service | ZeroUno

Ecco come funziona il servizio Premium Tyres as a Service

pittogramma Zerouno

Digital360 Awards 2021

Ecco come funziona il servizio Premium Tyres as a Service

La piattaforma alla base della soluzione permette di gestire più piani tariffari di abbonamento; monitora l’utilizzo degli pneumatici fornendo report sulle prestazioni e sulla manutenzione predittiva grazie a tecnologie di machine learning; gestisce i reclami aperti tramite app

23 Ago 2021

di Redazione

La soluzione protagonista del progetto dal titolo Vittoria2GO: Premium Tyres as a Service (risultato finalista ai Digital360 Awards 2021 per la categoria Soluzioni B2b e di eSupply Chain) è stata realizzata da Vittoria, produttore di pneumatici per biciclette, e utilizzata da Swapfiets, società di noleggio bici. Essa consente di abbonarsi con canone mensile a diversi servizi per la manutenzione/sostituzione di penumatici. La piattaforma permette di gestire più piani tariffari di abbonamento; monitora l’utilizzo degli pneumatici fornendo report sulle prestazioni e sulla manutenzione predittiva grazie a tecnologie di machine learning; gestisce i reclami aperti tramite app. Inoltre, la gestione dei sinistri è supportata da un algoritmo ML che richiede la prova del danno per sinistri sospetti.

Che cos’è Vittoria2Go

La società di noleggio di biciclette, fedele alla sua missione di fornire all’utente finale un mezzo che non crei problemi di funzionamento, ha coinvolto il fornitore di pneumatici per affidargli la gestione dell’intero ciclo di vita del pneumatico e, d’altra parte, avere sempre sotto controllo i costi.

Vittoria2Go è un prodotto innovativo che permette ai clienti di non acquistare uno pneumatico ma di abbonarsi a una gomma pagandola mensilmente. Il canone mensile include più servizi oltre alla fornitura di pneumatici, come rimborsi per manutenzione o la sostituzione (in caso di foratura o pneumatico usurato) e servizio di smaltimento pneumatici.

Il servizio è, naturalmente, basato su una tecnologia che consente massima flessibilità del piano, un agile sistema di fatturazione e la gestione di eventuali richiami.

Come funziona la piattaforma

La piattaforma che caratterizza Vittoria2Go è in grado di gestire più piani tariffari di abbonamento; traccia l’utilizzo degli pneumatici fornendo i dati necessari (rielaborati da tecniche di business intelligence) per fare manutenzione predittiva e rapporti sulle prestazioni grazie all’uso di machine learning e intelligenza artificiale.

Offre agli utenti una app semplice da usare in caso di problemi e la gestione di eventuali sinistri. Tutto questo ovviamente permette di migliorare il coinvolgimento e la comunicazione tra azienda e cliente.

Le 3 fasi del progetto

Il progetto Vittoria2GO: Premium Tyres as a Service è stato implementato in 3 fasi.

In primo luogo si è realizzata la progettazione del modello di abbonamento. Sono state effettuate analisi delle esigenze di mercato e la valutazione informatica degli strumenti disponibili per la gestione sottoscrizione e reclami, al fine di definire i requisiti aziendali e funzionali per l’implementazione del pilot. Questa fase si è conclusa a gennaio 2021. Nella fattispecie per le verifiche tecniche si è fatto riferimento a Digix.

La successiva fase ha riguardato l’implementazione del progetto pilota stesso, ricorrendo allo sviluppo di API per le integrazioni necessarie. Nello specifico, la fase di attuazione è stata gestita con metodologie Agile e Scrum, con il supporto di un team misto di società di consulenza e il tutto si è concluso in maggio.

La terza fase consiste in un miglioramento continuo. Il follow-up mira a espandere la soluzione a un numero crescente di persone in tutto il mondo utenti, a implementare funzionalità in base alle esigenze dei clienti futuri e alle tendenze del mercato, con l’obiettivo di ampliare l’offerta agli utenti finali e creare il primo marketplace dedicato al mondo del ciclo.

I benefici sinora ottenuti

Il principale beneficio generato da questo progetto riguarda la fidelizzazione del cliente finale e di conseguenza il rafforzamento del brand grazie alla possibilità di instaurare rapporti a lungo termine.

L’utente, che utilizza prodotti di alta qualità, ha la percezione inoltre di far parte di un ecosistema innovativo e sostenibile, di controllare i costi esternalizzando il rischio operativo e potendo far riferimento a un portale centralizzato in grado di fornire utili spunti sulle prestazioni e la manutenzione degli pneumatici.

Si tratta, in pratica, di digitalizzare il rapporto cliente-fornitore grazie a una piattaforma user-friendly e scalabile che permette il contatto diretto tra Vittoria e i clienti B2B.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Argomenti trattati

Approfondimenti

Digital360 Awards
S
sviluppo sostenibile

Articolo 1 di 4