Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Gestione HR: Cezanne verso la Pmi

pittogramma Zerouno

Gestione HR: Cezanne verso la Pmi

28 Feb 2008

di Stefania Chines

“Il nome Cezanne Software è proprio un tributo all’impressionista francese – spiega Nicola Uva, director of Operations in Italy & France di Cezanne. – La società nasce nel 2000 da uno spin-off di Gruppo Formula, ma risale al 2006 la fusione con la britannica Hrm Software”. L’azienda, che propone soluzioni per la gestione del capitale umano, di recente ha apportato nuove funzionalità all’ultima release della suite per la gestione Hr, Cezanne Enterprise 7.5. “Alla fine di settembre – continua Nicola Uva – è stato chiuso un contratto con Nec Europe, società che gestisce a livello centrale tutte le attività commerciali del gruppo. Con il nostro prodotto, a ottobre era già stato raggiunto il primo step, per cui in questo momento la parte anagrafica e alcuni processi sono già attivi e tutti i dipendenti possono accedere alle applicazioni”. In questo caso, è stata scelta la modalità on-demand.  “La suite, infatti – spiega Uva – è disponibile sia in modalità SaaS (software as a service), che consente l’utilizzo dell’applicazione come servizio on-demand con un investimento iniziale limitato al canone mensile, sia nella classica modalità in-house, con l’acquisto della licenza d’uso e l’installazione dell’applicazione sulla piattaforma aziendale”. Da un punto di vista funzionale, la soluzione presenta un nuovo modulo (Absence Management) per la pianificazione e gestione delle assenze dei dipendenti; un workflow engine potenziato, che guida l’utente nella definizione dei processi Hr, attraverso l’individuazione delle fasi, dei soggetti coinvolti e delle comunicazioni necessarie per notificare passaggi di stato o modifiche apportate al flusso; un’evoluzione dell’area del performance management, con un approccio più flessibile nella gestione delle scorecard individuali per la valutazione degli obiettivi; una nuova funzionalità di back office, chiamata E-Resume, che genera automaticamente report e li converte in documenti formato Pdf, collegandoli al record di interesse e inviandoli come allegato via e-mail; la possibilità di visualizzare negli organigrammi le foto dei dipendenti.
“Per quanto riguarda la strategia distributiva – dichiara Uva – Cezanne in Italia vanta una presenza sia diretta sia indiretta. Abbiamo cioè dei nostri commerciali che agiscono su tutto il territorio oltre a una rete di partner e distributori, con in testa Byte. Gli obiettivi mirano ad aumentare la nostra presenza dal punto di vista geografico e dimensionale, nel senso che puntiamo principalmente al mercato delle pmi. Questa nuova release infatti verrà pacchettizzata in un modo differente, appositamente per la piccola e media impresa. Le aziende interessate al nostro prodotto generalmente hanno almeno 50 dipendenti”, conclude Uva.

Stefania Chines

Articolo 1 di 5