Collaboration, così funziona l’offerta Lifesize Rooms-as-a-service

pittogramma Zerouno

News

Collaboration, così funziona l’offerta Lifesize Rooms-as-a-service

Costi preventivati e trasparenti per l’allestimento di meeting room per videoconferenze: la soluzione del vendor proposta in abbonamento include la fornitura di hardware, servizio cloud, manutenzione e supporto

13 Gen 2020

di Redazione

Rooms-as-a-Service è la soluzione di LifeSize (azienda impegnata su scala globale nell’innovare soluzioni di collaborazione video e per la produttività delle riunioni all’interno delle organizzazioni) che consente di acquistare i dispositivi, il servizio di videoconferenza e il supporto con un’offerta semplice e trasparente.

Tramite Lifesize Rooms-as-a-Service, le aziende possono implementare rapidamente soluzioni di collaborazione video end-to-end nelle sale riunioni al costo minimo di 99 dollari per meeting room al mese. Grazie a Lifesize Rooms-as-a-Service gli utenti possono iniziare a utilizzare e rendere standard le soluzioni all-in-one di Lifesize per le proprie sale riunioni tramite una semplice offerta in abbonamento, con la fornitura di hardware, servizio cloud, manutenzione e supporto, a un prezzo fisso e preventivabile.

“Nelle nostre ricerche – ha affermato Craig Durr, analista senior di Wainhouse Research – stiamo assistendo a una forte propensione da parte delle imprese a utilizzare i servizi basati su cloud per le proprie esigenze di comunicazione, spinte dai potenziali benefici, quali costi iniziali inferiori e tariffe ragionevoli e preventivabili. La strategia di Lifesize per Rooms-as-a-Service allinea i dispositivi di videoconferenza a questo modello di spesa operativa (opex) in maniera esemplare, per sale riunioni di tutte le dimensioni. Inoltre, ci sono vantaggi intrinseci nell’avere un unico fornitore per il cloud e per i dispositivi ‘as a service’, così come per il supporto e la fatturazione”.

WEBINAR
Strategie, strumenti e tecnologie per abilitare uno Smart Working efficace
Smart working

I clienti potranno scegliere tra configurazione di sistema multiple-room e opzioni di pagamento basate sulla durata del contratto. Oltre a tale flessibilità, l’offerta Rooms-as-a-Service è stata pensata da Lifesize per offrire vari vantaggi tra cui: la riduzione dei costi iniziali per consentire alle aziende di dimensionare l’implementazione e l’adozione delle videoconferenze più rapidamente attraverso un’esperienza coerente con le proprie necessità, dalle huddle rooms alle sale conferenza più grandi. Inoltre, Lifesize Rooms-as-a-Service garantisce l’assistenza clienti sull’intera soluzione di collaborazione video, hardware, software e servizi inclusi, insieme all’Advanced Hardware Replacement. Il tutto con la comodità di avere un unico fornitore.

“Le imprese moderne di maggior successo – ha affermato Michael Helmbrecht, chief operating officer di Lifesize – adottano la collaborazione video come metodo di comunicazione principale. Tuttavia, le organizzazioni hanno storicamente scelto un approccio incrementale agli investimenti video, a causa dei costi iniziali. Con Lifesize Rooms-as-a-Service aiutiamo le aziende ad accelerare le iniziative video, semplificando notevolmente la possibilità di prevedere e dimensionare i costi, migliorando gli spazi dedicati alle riunioni e il modo in cui vengono utilizzati, grazie alla tecnologia di collaborazione video”.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Argomenti trattati

Approfondimenti

C
Collaboration
Collaboration, così funziona l’offerta Lifesize Rooms-as-a-service

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 3