Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Come gestire a 360° il mobile engagement

pittogramma Zerouno

Digital360 Awards 2017

Come gestire a 360° il mobile engagement

03 Nov 2017

di Valentina Bucci

Una piattaforma integrata di soluzioni per il mobile engagement, distribuita in modalità SaaS, che racchiude i software più utilizzati per le esigenze di marketing e comunicazione. È Ada, la soluzione sviluppata da The Digital Box, arrivata finalista ai Digital360 Awards 2017

In ambito mobile engagement, le aziende ancora faticano a proporsi in modo efficace e spesso le campagne marketing, in molti casi peraltro gestite attraverso un insieme di tanti software poco integrati tra loro, non prevedono nemmeno contenuti nativi per il mobile.

Gestire il mobile engagement con una piattaforma integrata

Ada, sviluppata da The Digital Box, già adottata da svariate aziende tra cui Natuzzi, specializzata nella produzione e vendita di divani, è una piattaforma integrata di strumenti per il mobile engagement in grado di offrire alle imprese tutte le funzionalità necessarie a creare campagne marketing focalizzate appunto sullo sfruttamento del canale mobile. Grazie a questa soluzione, l’azienda è risultata finalista ai Digital360 Awards 2017. “I software maggiormente utilizzati dai marketer – spiega Roberto Calculli, CEO, The Digital Box – sono integrati in un’unica soluzione SaaS dotata di un’interfaccia intuitiva, facilmente utilizzabile da tutti”. Ada è capace, in particolare:

  • di fidelizzare gli utenti attraverso l’attivazione di servizi che favoriscono l’interazione azienda-utente, come nel caso della funzionalità “chatbot”, di seguito meglio descritta;
  • di personalizzare messaggi e interazioni azienda-utente mappando, grazie alle componenti analitiche integrate alla soluzione, il customer journey del cliente e integrando i dati rilasciati dallo stesso nelle sue varie esperienze di contatto con l’azienda con quelli raccolti attraverso lo studio del suo comportamento;
Figura 1: Ada, come riduce i tempi di realizzazione delle campagne marketing

I vantaggi di una piattaforma integrata

Tra gli obiettivi che CRM, brand e marketing manager possono ottenere con Ada:

  • riduzione dei tempi di realizzazione delle campagne marketing grazie all’usabilità dello strumento e alla rapidità con cui si può passare dalla fase di creazione a quella di pubblicazione on line (figura) decidendo su che canali distribuire i contenuti (es. sms, email, social ecc.) e se adottare criteri di proximity marketing per contestualizzare il messaggio;
  • miglioramento del ROI complessivo delle campagne grazie alla personalizzazione e all’efficacia delle interazioni e dei contenuti.
  • autonomia nella realizzazione delle campagne: non serve essere programmatori, chiunque può utilizzare le soluzioni.

Quali sono gli elementi innovativi distintivi

Particolarmente caratteristici della soluzione 3 strumenti in particolare, così come ce li ha descritti Calculli:

  1. Lo StoryTelling Tool, “che permette di creare contenuti sfogliabili da mobile”: racconti digitali consultabili da smartphone tramite scorrimento laterale per raccontare il brand in modo emozionale;
  2. il ChatBot Builder, strumento con cui creare chatbot, applicativi di messaggistica istantanea che sfruttano l’Ai per dialogare con l’utente, “assistenti virtuali che possono essere distribuiti su diversi canali, Facebook Messenger e altre app di messaggistica, siti web, landing pages [pagine di destinazione di una campagna pubblicitaria – ndr] ecc.”;
  3. una soluzione per il management unificato dei sales point, “per monitorare l’efficacia delle campagne e dei contenuti nei diversi punti vendita distribuiti sul territorio”: Ada studia i comportamenti delle customer base locali, quindi suggerisce contenuti personalizzati nel rispetto della brand identity.

Presentato da The Digital Box

Implementato presso Natuzzi

Per ulteriori informazioni visita la pagina del progetto sul sito dedicato ai Digital360 Awards 2017

Valentina Bucci

Giornalista

Giornalista pubblicista, per ZeroUno scrive dei cambiamenti che la digitalizzazione sta imponendo alle imprese sul piano tecnologico, organizzativo, culturale e segue in particolare i temi: Sicurezza Informatica, Smart Working, Collaboration, Big data, Iot. Master in Giornalismo e comunicazione istituzionale della scienza (Università di Ferrara), laurea specialistica in Culture Moderne Comparate (Università di Bergamo).

Come gestire a 360° il mobile engagement

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 4