Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

AEG Power Solutions: l’IoT per controllare gli Ups

pittogramma Zerouno

AEG Power Solutions: l’IoT per controllare gli Ups

23 Set 2015

di Rinaldo Marcandalli

“Si pensa che l’IoT abbia a che fare con la New Economy” esordisce Jeffrey Casper, Ceo di Aeg Power Solutions (AegPs), “ma io rappresento Aeg Ps che appartiene senza dubbio alla Old Economy”.

Da oltre 70 anni, ricorda, Aeg Ps è leader nella power supply expertise, cioè nella fornitura globale di potenza elettrica per infrastrutture “ogniqualvolta è critica la continuità, con un supporto e una strategia globali ai fini del power management di fonti di energia sia convenzionali sia rinnovabili (e il relativo know-how nella tecnologia di Energy storage)”.

L’azienda ha collaborato con Microsoft e il Microsoft Partner Solair per creare sistemi di monitoraggio di nuova generazione in tempo reale, grazie al nuovo paradigma IoT. A partire dalla piattaforma applicativa IoT realizzata da Solair, su base Microsoft Azure, ha sviluppato una soluzione cloud, MoniUps, in grado di monitorare i gruppi di continuità.

“Il problema concettuale che MoniUps riesce ad indirizzare per i gruppi di continuità – sottolinea Casper – è quello di elevare definitivamente il loro livello di manutenzione da correttivo (inaccettabile per definizione per quanto immediato e vicino al just in time) a preventivo, in grado cioè di prevenire il malfunzionamento stesso. Una totale affidabilità – prosegue il top manager – è garantita da un monitoraggio e controllo in tempo reale, accurato e continuo, tramite piattaforma cloud che sia in primo luogo ubiquamente accessibile da qualunque tipo di dispositivo e in secondo luogo assolutamente sicura per i dati del cliente. Che sia insomma virtualmente uguale ad avere uno specialista Aeg Ps davanti al gruppo di continuità Ups 24 ore al giorno – aggiunge Casper –

MoniUps è tutto questo. Una soluzione di “Monitoraggio e Diagnosi Remota che surclassa la diagnosi di field (ossia sul posto)”. Tecnicamente MoniUPS si installa con un semplice Gateway che converte i messaggi IoT tra protocolli locali Snmp (con i gruppi di continuità) e Https (con la piattaforma Solair-Azure in cloud). Solair è un “application framework veloce da dispiegare, di classe enterprise, che si incarica di notificare la situazione al cliente via web o tablet e naturalmente al Servizio di Field Engineering di Aeg Ps. Il tutto non induce di suo alcuna complessità a livello di rete”, precisa Casper.

Infine Aeg Ps investe in skill per strutturarsi a supporto del ciclo di Monitoraggio e Diagnosi Remota: “Prevediamo per un 35% tempo e risorse dedicate alla risoluzione del (preavvisato) malfunzionamento Ups (comprensivo di problemi di connessione), per un 27% il dispiegamento di Service Engineer di field, mentre riteniamo che per un 38% i problemi saranno gestiti e risolti in remoto. Una riduzione di costi operativi comunque importante”, conclude Casper.

Rinaldo Marcandalli
Giornalista

Consulente aziendale e giornalista. 40+ anni di esperienza nello sviluppo software, laboratorio IBM e field, nelle telecomunicazioni prima e poi nelle applicazioni e nel governo del Dipartimento It. Esperienze sul campo in settori bancario, in particolare interbancario, assicurativo e pubblica amministrazione. Da 20+ anni segue prima da consulente e poi come giornalista l’evoluzione dei processi nei settori e da 10+ anni la loro trasformazione progressiva al digitale, specializzandosi nello studio della riorganizzazione agile, digitale e smart delle Aziende.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link

Articolo 1 di 3