Red Hat: versione di preview di OpenStack di livello enterprise | ZeroUno

Red Hat: versione di preview di OpenStack di livello enterprise

pittogramma Zerouno

Red Hat: versione di preview di OpenStack di livello enterprise

L’azienda compie un primo passo verso l’offerta di una distribuzione enterprise basata su OpenStack e sull’innovazione garantita dalla sua community.

20 Set 2012

di Nicoletta Boldrini

Red Hat annuncia la disponibilità immediata della preview release della sua distribuzione OpenStack, basata sul framework open source che porta il medesimo nome nato per la creazione e gestione di cloud Infrastructure-as-a-Service (IaaS) – privati, pubblici e ibridi . Con questo, Red Hat compie un ulteriore passo avanti verso l’offerta della distribuzione OpenStack ‘enterprise-ready’ con supporto commerciale e un ecosistema certificato di vendor di hardware e applicativi a contorno.

In particolare, OpenStack è un framework open source per la creazione di ambienti cloud privati e pubblici che completano il portfolio di soluzioni cloud open source di Red Hat. I principali progetti software forniscono servizi di calcolo, storage e gestione delle reti, con identity service e dashboard condivise. Da tempo, Red Hat offre il suo contributo al progetto OpenStack (nel corso dell’OpenStack Summit 2012 di aprile è stato sottolineato come Red Hat sia il terzo contributor al progetto) e, la scorsa primavera, in collaborazione con altri leader di mercato, l’azienda aveva anche annunciato l’intenzione di supportare la OpenStack Foundation, l’ente che si occupa di mantenere il progetto OpenStack, come Platinum Member.

Con questa versione di preview della sua distribuzione OpenStack, Red Hat sfrutta la propria esperienza nella fornitura di prodotti open source dotati di supporto commerciale; la distribuzione estenderà e completerà ulteriormente il portfolio di cloud ibrido aperto dell’azienda, che ora comprende Red Hat Enterprise Linux, Red Hat Enterprise Virtualization, Red Hat CloudForms, Red Hat Storage e Red Hat OpenShift Platform-as-a-Service (PaaS).

Per questo rilascio, Red Hat ha collaborato con un ristretto gruppo di clienti che chiedevano all’azienda proprio una release commerciale di OpenStack e che hanno contribuito concretamente fornendo alla società i feedback ed effettuato i test necessari per permettere la realizzazione di questa prima release. L’azienda ora intende collaborare con un gruppo più ampio di clienti per sviluppare ulteriormente la distribuzione e il suo utilizzo con altri prodotti Red Hat. Inoltre, la società sta lavorando a stretto contatto con importanti partner quali Rackspace per fornire in futuro cloud Red Hat OpenStack interamente gestiti.

Nicoletta Boldrini

giornalista

Segue da molti anni le novità e gli impatti dell'Information Technology e, più recentemente, delle tecnologie esponenziali sulle aziende e sul loro modo di "fare business", nonché sulle persone e la società. Il suo motto: sempre in marcia a caccia di innovazione #Hunting4Innovation

Argomenti trattati

Approfondimenti

H
Hardware
L
Linux
Red Hat: versione di preview di OpenStack di livello enterprise

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 3