Metacoin Platform: la base della Programmable Economy

pittogramma Zerouno

Metacoin Platform: la base della Programmable Economy

La prima era dell’Api Economy sta per finire, i sistemi sottostanti non sono disegnati per reggere l’arrivo della Programmable Economy che dev’essere abilitata da una piattaforma di ‘scambio di valore’ distribuita e scalabile
a livello globale

02 Nov 2016

di Nicoletta Boldrini

Quanti stanno ancora utilizzando sistemi It disegnati negli anni ’60, ’70 e ’80, quando la velocità di movimento delle informazioni e l’abilità di accesso ai dati erano completamente differenti rispetto al contesto odierno?

Di questo servizio fanno parte anche i seguenti articoli:
L'OPINIONE DI FORRESTER – Blockchain, non è ancora arrivato il ‘prime time’
L'OPINIONE DI GARTNER – Gartner: Blockchain, tassello della Programmable Economy
LO SCENARIO – Blockchain: architettura, applicazioni, scenari futuri

È ciò che provocatoriamente si chiedono gli analisti di Gartner, David Furlonger e Ray Valdes, nel tentativo di spiegare come molte aziende oggi siano concentrate nello sviluppo di app e nel tentativo di connettere tramite Api architetture moderne con sistemi che chiaramente non sono stati disegnati per questo e che non potranno reggere a lungo la richiesta di flessibilità. “Se l’Api Economy sta permettendo alle aziende di connettere i propri sistemi It interni con servizi digitali esterni quale driver per una nuova abilità competitiva di business – spiega Valdes – la soluzione è ‘limitata’ perché non risolve il problema dei silos”.

Figura 1: Il nuovo stack tecnologico della Programmable Economy
Fonte: Gartner

Criticità che su modelli di business nati negli anni ’90 (statici, unidirezionali, poco flessibili) ha ‘retto’ grazie proprio all’integrazione di tecnologie via Api ma che di fronte all’arrivo della Programmable Economy è destinata a “produrre effetti fatali sulle aziende”, prevedono i due analisti.
“La Programmable Economy in realtà è una evoluzione dell’Api Economy – rincuora Valdes – che ha nel web l’infrastruttura portante. L’economia programmabile è abilitata da una piattaforma di ‘value exchange’ distribuita e scalabile a livello globale (quella che Gartner identifica come Metacoin Platform, figura 1)”. L’unica cosa ancora incerta oggi è che forma prenderà questa piattaforma anche se Valdes vede nella Blockchain un promettente esempio di “piattaforma peer-to-peer decentralizzata e global-scale per lo scambio globale”.

Figura 2: L’ecosistema che si sta sviluppando attorno al concetto di Programmable Economy
Fonte: Gartner
WHITEPAPER
Sicurezza: perchè puntare su un approccio zero trust?
Sicurezza
Sicurezza dei dati

Anche se costruita sul modello Bitcoin che proprio a scalabilità sta mostrando i suoi limiti, secondo Valdes la Blockchain “è un meccanismo dinamico attraverso il quale migliaia di parti ‘untrusted’ concorrono a creare un record di informazioni attendibile e irrevocabile, elemento che concorre pesantemente a ridefinire l’ecosistema del valore (figura 2)”.
Le altre tecnologie alla base della Programmable Economy (per altro identificate anche da Forrester, come mostra la figura 3) includono la crittografia a chiave pubblica, il riconoscimento delle identità, la gestione dell’autenticazione e degli accessi, i token e ovviamente lo strato di Api. Tutto parte dallo script (dal ‘copione’ che fa da traccia alla piattaforma tecnologica) che per quanto riguarda Bitcoin è semplice e limitato (quindi anche poco flessibile) ma che nella visione di Gartner funge da ‘tester’ per le next-generation metacoin platform che saranno totalmente programmabili.

Figura 3: i ‘mattoncini’ della tecnologia Blockchain o del cosiddetto ‘shared ledger’, il database distribuito sul quale si potrebbe costruire un nuovo sistema economico Fonte: Forrester

“Le metacoin platform saranno di supporto anche in sistemi ausiliari – descrive Valdes -, per esempio per costruire un sistema e-mail resistente allo spam dove una piattaforma metacoin avvia la richiesta di micropagamenti prima dell’invio delle e-mail, sistema che potrebbe arrivare a cambiare i ‘giochi economici’ degli spammer facendoli desistere”.

Per maggiori informazioni: Blockchain: cos'è, come utilizzarla e come cambierà il business

Nicoletta Boldrini

giornalista

Segue da molti anni le novità e gli impatti dell'Information Technology e, più recentemente, delle tecnologie esponenziali sulle aziende e sul loro modo di "fare business", nonché sulle persone e la società. Ha fondato il portale AI4Business di DIgital360 ed è stata direttore di ZeroUno da aprile a dicembre 2019. Il suo motto: sempre in marcia a caccia di innovazione #Hunting4Innovation

Metacoin Platform: la base della Programmable Economy

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 2