Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Accenture, un centro di innovazione per sperimentare il futuro

pittogramma Zerouno

Attualità

Accenture, un centro di innovazione per sperimentare il futuro

13 Giu 2017

di Cristina Mazzani

Acin-Accenture Customer Innovation Network, questo il nome completo del nuovo spazio aperto a Milano dalla società di consulenza in piazza Gae Aulenti, nel moderno centro direzionale del capoluogo lombardo. Tre le esposizioni permanenti (per la Connected home, il Fashion store e il Grocery store) che integrano le più evolute tecnologie quali: Artificial intelligence, IoT, Blockchain, Virtual reality

MILANO – Circa 1200 metri quadrati, 3 esposizioni permanenti, una ventina di spazi riconfigurabili, 60 telecamere per poter fare broadcasting degli eventi, 70 km di cavi posati: sono alcuni dei numeri che caratterizzano il nuovo Acin-Accenture Customer Innovation Network, lo spazio inaugurato dalla società di consulenza a Milano a fine maggio, in presenza del primo cittadino del capoluogo lombardo, il sindaco Giuseppe Sala. Questo centro di innovazione, che mette in mostra e permette la sperimentazione di soluzioni tecnologiche avanzate, è stato realizzato per accompagnare le aziende nel percorso di cambiamento dei modelli di business, mettendo a disposizione le competenze, oltre che naturalmente dell’azienda stessa, di start-up, esperti di settore, università e partner tecnologici.

“La missione di Acin – ha dichiarato Angelo D’Imporzano, Senior Managing Director Accenture Products – sta nel suo stesso nome: nell’acronimo si pone al centro il cliente. Perché per fare innovazione si deve partire da quest’ultimo al quale la tecnologia deve adattarsi (non viceversa) e poi si risale a tutta la filiera dell’offerta di soluzioni innovative. Importante è anche l’aspetto del network: il centro è a Milano, destinato ai clienti europei, ma ci sono altri poli analoghi (a Bangalore, Chicago, Manila e Singapore) con cui sono messe a fattor comune le diverse esperienze”.

L’inaugurazione di Acin, uno scatto della cerimonia del taglio del nastro cui hanno partecipato da sinistra: Sander van’t Noordende, group chief executive Accenture products, il sindaco di Milano Beppe Sala e Fabio Benasso, presidente amministratore delegato di Accenture Italia

Nel centro italiano sono stati allestiti 3 ambienti: Connected home, Fashion store e Grocery store;  in ciascuno di questi convergono tantissime tecnologie, quali Artificial intelligence, IoT, Blockchain, Virtual reality che diventano esperienze tangibili e sperimentabili, in grado di rappresentare l’impatto sui processi di business e sull’esperienza delle persone.

Accenture aveva già investito anni fa in Italia per una struttura di questo tipo: è del 2006 l’apertura, ad Assago, in provincia di Milano, del primo centro di innovazione della società dedicato ai settori della moda e del lusso; ora, con l’apertura di Acin nel cuore della Milano dei nuovi e moderni grattacieli (il centro si trova in piazza Gae Aulenti), l’investimento è stato rinnovato e rilanciato.

Angelo D’Imporzano, senior managing director Accenture Products

 

“Questa tipologia di strutture – ha spiegato D’Imporzano – è in grado di accogliere circa 300 clienti all’anno, con cui ragionare in base ai nostri spunti e alle loro esigenze; Accenture si impegna poi a rendere operativi i progetti nel giro di pochi mesi. Un esempio in questo senso è il supermercato del futuro, realizzato da Coop con la nostra collaborazione, che ha preso vita in tre mesi”.

“Accenture – ha sottolineato Fabio Benasso, Presidente e Amministratore Delegato di Accenture Italia – dedica all’Italia investimenti costanti a riprova del nostro impegno verso l’economia italiana che crede nell’innovazione”.

Fabio Benasso, Presidente e Amministratore Delegato di Accenture

“L’Italia per noi è un mercato molto importante – ha ribadito Sander van’t Noordende, Group Chief Executive Accenture products – il nostro sforzo è teso a comprendere come portare le organizzazioni nella fase di innovazione. Le aziende che si interfacciano con i consumatori hanno necessità di innovarsi continuamente per garantire flessibilità e agilità per ogni funzione aziendale. Il nostro nuovo centro milanese è parte integrante dell’Accenture Innovation Architecture che riunisce le competenze di tutta l’azienda”. I pilastri su cui si fonda tale Architecture Innovation Architecture, che rappresenta l’intera strategia aziendale relativa al new business, sono: la ricerca, le acquisizioni, i laboratori (ce ne sono 7 sparsi nel mondo, tra cui quello di Tel Aviv dedicato alla cyber security) e poi gli studi e i centri di innovazione, passando per i delivery center dislocati sul territorio che replicano i progetti di eccellenza nelle varie realtà aziendali.

Cristina Mazzani
Giornalista

Giornalista dal 1996, si è sempre occupata di tematiche tecnologiche, scrivendo per riviste dedicate al mondo B2B e al canale di distribuzione Ict. In alcuni periodi ha affiancato a questa attività collaborazioni per quotidiani e testate attivi in altri settori. Dal 2013 lavora con ZeroUno.

Articolo 1 di 5