Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Microstrategy 10.9, così cambia il modo di fare data analytics

pittogramma Zerouno

Attualità

Microstrategy 10.9, così cambia il modo di fare data analytics

24 Nov 2017

di Cristina Mazzani

I nuovi elementi che caratterizzano la piattaforma dell’azienda sono l’introduzione dei Dossier, la possibilità di collaboration anche via mobile e una rinnovata capacità di apertura alle terze parti

MILANO – Maggiori risultati dagli analytics, indipendentemente dalle abilità tecniche degli utenti e dal loro ruolo, ossia “Intelligence Everywhere”: è la missione che si è posta MicroStrategy (azienda che fornisce soluzioni per enterprise analytics e applicazioni mobile) e che ha orientato lo sviluppo di MicroStrategy 10.9.

L’annuncio del lancio dell’ultima release della piattaforma MicroStrategy 10 è stato fatto in occasione del recente MicroStrategy Symposium a Milano. L’appuntamento ha rappresentato un prezioso momento per gli oltre 120 partecipanti che hanno avuto modo di ascoltare tante esperienze di aziende che hanno fatto della business intelligence e della big data analytics un fattore di successo per il proprio business.

Carlo San Martino

Sales Director Microstrategy Italia

“In Italia – ha sottolineato Carlo San Martino, Sales Director Microstrategy Italia – alcune aziende sono ancora legate a immense tabelle di numeri sulle quali prendere decisioni per i loro business; in diversi casi si è andati oltre utilizzando dashboard che riassumono grandi quantità di dati. La nostra tecnologia consente di fare un passo in più introducendo il concetto di Dossier (vedi dettaglio più sotto) che, da un lato, consentono una navigazione del dato più agevole per gli utenti business grazie all’utilizzo di una struttura “a libro” con indice, capitoli e pagine, e, dall’altro, sono accolti molto favorevolmente dall’IT perché, in pratica, forniamo loro una piattaforma enterprise che consente il governo del dato”. Tuttavia non va dimenticato che questo tipo di tecnologie si collocano in un contesto in cui vi è ancora poca cultura del dato. “È, inoltre, via via più importante per gli utenti business – continua il manager – avere a disposizione strumenti che possano essere utilizzati in mobilità e, a questo proposito, noi forniamo una vera e propria piattaforma di sviluppo senza utilizzo di codice di app Mobile che consente di rilasciare applicazioni che uniscono analytics, contenuti multimediali e funzioni di transazione. Aumentare la capacità degli strumenti di big data analytics significa quindi avvicinare al loro utilizzo tante figure aziendali, dal top management in giù”.

I Dossier e le altre novità di MicroStrategy 10.9

La nuova release della soluzione introduce, come si è detto, il concetto di Dossier, progettato come un libro interattivo che combina gli analytics di interesse in un solo luogo, organizzandoli in capitoli e pagine. La nuova interfaccia, semplificata per essere di immediata comprensione, riunisce i dati in un formato immediatamente riconoscibile e comprensibile.

MicroStrategy 10.9 offre, inoltre, un approccio innovativo all’applicazione di filtri, fra questi son messi a disposizione filtri visuali, di qualifica avanzata e selettori organizzati in canvas (schemi grafici utilizzati per sintetizzare come un’azienda crea valore, con quali risorse eccetera).

In esempio dei filtri nella piattaforma Microstrategy 10.9 – Fonte: Microstrategy

La versione 10.9 consente agli utenti di collaborare in tempo reale, tramite thread di discussioni e commenti, all’interno dell’interfaccia dei Dossier: chiunque abbia accesso a un Dossier attraverso MicroStrategy Library (il portale che i diversi utenti possono personalizzare al fine di trovare rapidamente i Dossier cui sono iscritti o a cui hanno accesso) può fare domande, evidenziare trend, e condividere con altri i filtri impostati; gli utenti taggati in un commento possono ricevere notifiche in tempo reale tramite email, browser banner, alert sulle pagine e sulla libreria, o notifiche push.

Offrendo una vasta gamma di API, MicroStrategy 10 si presenta come una piattaforma aperta che lavora all’interno di un ecosistema tecnologico più esteso, e offre modi semplici di estendere le proprie capacità. Con le nuove API di MicroStrategy 10.9, i Dossier possono essere facilmente incorporati in applicazioni di terze parti con la capacità di interagire con i contenuti MicroStrategy e le sue funzionalità.

Cristina Mazzani
Giornalista

Giornalista dal 1996, si è sempre occupata di tematiche tecnologiche, scrivendo per riviste dedicate al mondo B2B e al canale di distribuzione Ict. In alcuni periodi ha affiancato a questa attività collaborazioni per quotidiani e testate attivi in altri settori. Dal 2013 lavora con ZeroUno.

Articolo 1 di 4