NTT e Schneider Electric, combinano le capacità su 5G e IoT

pittogramma Zerouno

News

NTT e Schneider Electric, combinano le capacità su 5G e IoT

Grazie alla co-innovazione, la piattaforma P5G fornirà un modello per la gestione dell’integrità operativa in grado di adattarsi a numerosi ambienti produttivi su scala globale per potenziare l’Industry 4.0

08 Apr 2022

di Redazione

Annunciata la collaborazione tra NTT e Schneider Electric tesa a offrire Private 5G, una soluzione di rete privata on-premise e una piattaforma che abilita la digitalizzazione in grado di migliorare notevolmente le soluzioni digitali negli ambienti produttivi.

Nella prima parte del 2022, la piattaforma P5G verrà testata presso la Lexington Smart Factory di Schneider, il primo degli stabilimenti statunitensi di Schneider Electric a trasformarsi in una Smart Factory, sfruttando la connettività IoT, gli Edge analytics e l’analisi predittiva per supportare l’efficienza energetica e ulteriori obiettivi di sostenibilità.

P5G potenzierà i principali casi d’uso in grado di superare le sfide legate alla disponibilità delle attrezzature, alle prestazioni delle macchine e alla qualità del prodotto. Per esempio, le aziende potranno integrare le funzionalità di “visione artificiale” (telecamere industriali con ottiche specializzate) nei sistemi esistenti di automazione per la fabbrica e il magazzino, che identificano i guasti e l’usura per stabilire le cause originarie degli incidenti, quasi in tempo reale.

Attraverso la co-innovazione, la soluzione fornirà un modello per la gestione dell’integrità operativa in grado di adattarsi a numerosi ambienti produttivi su scala globale per potenziare l’Industry 4.0, abilitando le piattaforme Network Edge.

Ulteriori casi d’uso di P5G che possono essere indirizzati includono: connettività illimitata per una gestione ottimizzata dei dispositivi AGV all’interno della fabbrica per flussi di lavoro più efficienti e accurati; utilizzo della visione artificiale per rilevare anomalie nelle performance dei macchinari al fine di garantire prestazioni elevate, disponibilità e qualità del prodotto; soluzioni di realtà aumentata che offrono supporto al lavoratore in remoto per una migliore manutenzione e gestione delle attrezzature e un’eccellente esperienza dei dipendenti.

“Grazie a questa partnership strategica siamo certi che la soluzione P5G di NTT sosterrà gli obiettivi di business e i livelli di servizio di Schneider Electric con una soluzione eccellente a supporto della continuità operativa e delle prestazioni in tutti gli impianti di Lexington e Lincoln. La nostra piattaforma P5G offre servizi gestiti full-stack, process workflow e funzionalità di integrazione delle applicazioni IoT che indirizzano sia gli obiettivi strategici, verso prestazioni produttive elevate, sia gli obiettivi di sostenibilità, per ridurre a zero le emissioni nocive” afferma Shahid Ahmed, EVP New Ventures and Innovation per NTT.

“La collaborazione con NTT – dichiara Luc Rémont, Executive Vice President International Operations di Schneider Electric – consentirà a Schneider Electric di estendere ulteriormente la sua competenza in ambito manufacturing così come le soluzioni data center e di rete per promuovere le innovazioni per i casi d’uso di Edge Private 5G. Oltra a una sicurezza e a un controllo migliorati forniti da questa partnership, le reti wireless offrono vantaggi superiori rispetto a una rete cablata dal punto di vista della sostenibilità: un ingombro ridotto del cablaggio in rame, infatti, significa ridurre al minimo il consumo di energia e un maggiore allineamento con i nostri obiettivi di riduzione delle emissioni di carbonio”.

Per promuovere la partnership, NTT implementerà i suoi servizi di Private 5G privati e di data center con le tecnologie di Schneider Electric, incluso un data center prefabbricato per integrare e testare la propria offerta edge utilizzando le soluzioni EcoStruxure. Quest’ultimo potrebbe essere già operativo al 100% negli stabilimenti Schneider Electric nel secondo trimestre 2022.

I data center prefabbricati di Schneider Electric aiutano i fornitori di servizi e cloud a scalare in modo rapido ed efficiente, raggiungendo, allo stesso tempo, gli obiettivi di sostenibilità. Oltre a una riduzione del 60% dei tempi di attività rispetto ai data center tradizionali, questi data center modulari prefabbricati vengono realizzati con metodologie sostenibili e presentano caratteristiche che aumentano l’affidabilità e ottimizzano il risparmio energetico operativo, con un minore impatto ambientale.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Argomenti trattati

Approfondimenti

5
5G

Articolo 1 di 4