Cyber security: per Microsoft una priorità da toccare con mano | ZeroUno

Cyber security: per Microsoft una priorità da toccare con mano

pittogramma Zerouno

Attualità

Cyber security: per Microsoft una priorità da toccare con mano

Debutta alla Microsoft House di Milano uno spazio esperienziale dedicato alla sicurezza informatica. Un luogo dove il vendor e i suoi partner possono fare formazione e sensibilizzazione, ma anche insegnare a utilizzare tutte le misure di cyber security già predisposte nei sistemi e nei servizi Microsoft by design

02 Mar 2021

di Riccardo Cervelli

Un ambiente destinato ai clienti attuali e potenziali, nonché ai partner e ad altre realtà con cui collabora, per sperimentare dal vivo i temi legati alla cybersecurity, una priorità assoluta per il vendor. È Cybersecurity Experience, il nuovo spazio dedicato alla formazione sulla sicurezza informatica e collocato all’interno del Microsoft Technology Center della Microsoft House di Milano, il centro esperienziale del fornitore globale ICT che – sottolineano i suoi portavoce – dallo scoppio della pandemia da Covid-19 non si è fermato e ha coinvolto oltre 500 realtà in attività di approfondimento virtuale.

Anche Zerouno ha potuto effettuare un’immersione online in anteprima in questa novità insieme a tre manager di Microsoft Italia.

Aziende italiane sotto attacco

“Secondo l’Osservatorio Cybersecurity & Data Protection della School of Management del Politecnico di Milano 2021 – introduce Andrea Cardillo, Direttore del Microsoft Technology Center – nel 2020 oltre il 40% delle aziende italiane ha sperimentato un aumento degli attacchi informatici. Personalmente desidero che il nostro nuovo spazio non serva solo per vendere le nostre tecnologie ma anche per sensibilizzare i visitatori sui comportamenti quotidiani per ci possono aiutare a non essere vittime degli attacchi. Dal momento che anche il nostro canale è formato sui temi della cybersecurity, auspichiamo che anch’esso possa sfruttarlo al meglio insieme ai suoi clienti e prospect”.

WEBINAR
[WEBINAR, 29 aprile] Garantire la sicurezza dei dati nell’era della collaboration online
Big Data
Sicurezza
foto Andrea Cardillo
Andrea Cardillo, Direttore del Microsoft Technology Center

Nel Microsoft Cybersecurity Experience, del resto, sono implementati – anche con la collaborazione di partner – strumenti molto potenti. Un esempio è una dimostrazione immersiva, interattiva e altamente personalizzabile in base al settore di appartenenza e al ruolo dell’interlocutore, realizzata in partnership con Cymulate. “Con questa soluzione, spiega Cardillo – i clienti possono mettersi nelle vesti degli hacker e capire quanto sia facile organizzare e portare a termine un attacco”.

Il vantaggio tecnologico di Microsoft

Oltre al ruolo di sensibilizzazione e di formazione in generale sui nuovi trend delle minacce, nello spazio esperienziale le aziende possono anche approfondire meglio e imparare ad usare a fondo le soluzioni per la cybersecurity offerte da Microsoft. “Le contromisure offerte da noi – spiega Carlo Mauceli, National Technology Officer Microsoft Italia – sono molte e tutte già native nei nostri sistemi. L’importante è vengano utilizzate effettivamente e in modo integrato. Gli utenti devono rendersi conto che, a fronte di un panorama delle minacce che aumenta, fra cui va segnalata la crescita di quelle messe a punto dagli stati [i malware nation-state, ndr], il problema non sono gli attaccanti, ma è l’impotenza delle vittime. Da anni Microsoft è impegnata ad aiutare le aziende, le pubbliche amministrazioni e gli individui a difendersi contro gli attacchi informatici servendo non solo i propri clienti ma tutta la collettività”.

foto Carlo Mauceli
Carlo Mauceli, National Technology Officer Microsoft Italia

Un nuovo posizionamento nella cyber security

“Microsoft – interviene Luba Manolova, Microsoft 365, Cybersecurity & Compliance Lead Microsoft Italia – è presente nell’IT con moltissime tecnologie: dai sistemi operativi alle infrastrutture, fino a tutti i tipi di cloud. Siccome affronta l’IT da molte angolature, esterne e interne, Microsoft persegue una cybersecurity by design e svolge il ruolo di trusted advisor di sicurezza informatica e compliance. In questo momento abbiamo deciso di enfatizzare il posizionamento dell’azienda anche nella sicurezza, dimostrando che per noi è una priorità”. Niente come una visita, virtuale o possibilmente anche di persona, può dimostrare quanto questo sia reale.

foto Luba Manolova
Luba Manolova, Microsoft 365, Cybersecurity & Compliance Lead Microsoft Italia

Riccardo Cervelli

Giornalista

Classe 1960, giornalista freelance divulgatore tecnico-scientifico, nell’ambito dell’Ict tratta soprattutto di temi legati alle infrastrutture (server, storage, networking), ai sistemi operativi commerciali e open source, alla cybersecurity e alla Unified Communications and Collaboration e all’Internet of Things.

Argomenti trattati

Approfondimenti

H
hacker

Articolo 1 di 4