Impianti multiservizio collegati alla fibra ottica, ecco come funziona il progetto Fait

pittogramma Zerouno

Digital360 Awards 2020

Impianti multiservizio collegati alla fibra ottica, ecco come funziona il progetto Fait

Fait presenta FTTH facile semplice e sicura che consente la realizzazione di un impianto multiservizio (tra i quali la connettività dati e voce in banda ultra larga) utilizzando cavi pre-connettorizzati, già lappati, con lo stesso diametro del cavo in fibra utilizzato per l’impianto, senza giunture di alcun tipo della fibra ottica (a freddo o a caldo), risolvendo anche problemi di sicurezza direttamente collegati con l’uso della fibra ottica in ambienti domestici

05 Ott 2020

di Redazione

Da oltre 66 anni Fait è impegnata nella realizzazione di quanto necessario per la ricezione e la distribuzione di segnali TV prima analogici e ora digitali all’interno di tutte le abitazioni di un edificio. Con il progetto FTTH facile semplice e sicura (risultato finalista ai Digital360 Awards 2020 per la categoria Soluzioni Infrastrutturali) Fait consente la realizzazione di un impianto multiservizio (tra i quali la connettività dati e voce in banda ultra larga) utilizzando cavi pre-connettorizzati, già lappati, con lo stesso diametro del cavo in fibra utilizzato per l’impianto, senza giunture di alcun tipo della fibra ottica (a freddo o a caldo), risolvendo anche problemi di sicurezza direttamente collegati con l’uso della fibra ottica in ambienti domestici.

Nello specifico, in questo progetto Fait è coinvolta per implementare sistematicamente le proprie soluzioni in tutti gli impianti multiservizi in fibra ottica ai sensi della Guida CEI 306-2; impianto che gestisce tutti i servizi universali del condominio, tra i quali la connettività dati e voce in banda ultra larga.

Qual è stato il ruolo di FAIT per il gestore utente della soluzione?

Fait si è impegnata per rendere easy l’impianto per l’installatore che lo utilizza per veicolare i propri servizi e soprattutto, per l’utente che lo utilizza per ottenere servizi sempre più necessari.

Sono stati inoltre introdotti meccanismi di maggiore sicurezza che non erano neanche stati ipotizzati e tantomeno previsti con l’introduzione della fibra ottica in ambito domestico.

Ecco le 4 proposte di Fait

Easy Lock è un adattatore di tipo SC con l’aggiunta sul bordo della superficie superiore di una clip flessibile per il blocco di sicurezza del connettore maschio. Con questa soluzione non sono permesse disconnessioni indiscriminate/tecnicamente non volute/giustificate del connettore SC maschio. Per sbloccarlo sarà necessario uno strumento esterno o una particolare manovra di sblocco. Questo nuovo adattatore è destinato principalmente ai clienti delle terminazioni in fibra ottica, ma può essere utilizzato in ogni situazione in quanto garantisce la compatibilità con i connettori SC IEC 61754-4. La connessione avviene allo stesso modo dei tradizionali adattatori SC. Durante l’inserimento del connettore, la clip di fissaggio flessibile, sollevandosi, ne permette l’ingresso nell’adattatore. A fine corsa la stessa clip lo blocca in posizione, impedendo ogni indiscriminata disconnessione.

Easy Link è la soluzione per la predisposizione FTTH negli edifici esistenti. Grazie al particolare coperchio con asola sfondabile, la presa FTTH è installabile a parete o su scatola UNI 503 (da incasso o a sbalzo) anche completamente occupata da altri servizi. Il cavo lato impianto può entrare, anche pre-connettorizzato, sia a filo parete sia dall’interno della scatola a muro.
La presa Easy Link è universale e compatibile con qualsiasi serie civile a tre posti e con qualsiasi tipo di presa (corrente, TV, dati, telefono …).

La presa Easy Key è un adattatore femmina-femmina SC/APC in configurazione angolata e per montaggio su supporto keystone, dotato dell’innovativo sistema Easy Lock di blocco di sicurezza del connettore. La presa Easy Key è angolata per più ragioni: all’interno della scatola a muro, lato impianto, l’angolazione di 40° permette di avere più spazio a disposizione per poter curvare la fibra ottica con maggiore raggio di curvatura, evitando in tal modo di portare la fibra oltre i limiti di curvatura minima ammessi; l’angolazione di uscita della fibra verso il basso dal lato utente permette di evitare possibili danni alla fibra ottica stessa per urti involontari o per accostamento di mobilio. La presa Easy Key è anche dotata lato utente dell’innovativo sistema Easy Lock già descritto. Il frutto Easy Link ha un sistema di aggancio del tipo ‘Keystone’, può essere quindi montato su qualsiasi supporto relativo.

Digital360 Awards 2020 ecco gli sponsor

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Argomenti trattati

Approfondimenti

Digital360 Awards
Impianti multiservizio collegati alla fibra ottica, ecco come funziona il progetto Fait

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 3