Citrix apre la piattaforma NetScaler Sdx | ZeroUno

Citrix apre la piattaforma NetScaler Sdx

pittogramma Zerouno

Citrix apre la piattaforma NetScaler Sdx

L’obiettivo è portare l’intelligenza delle app alle reti Sdn. I partner di cloud networking potranno far funzionare i propri servizi direttamente sulla piattaforma NetScaler Sdx

19 Dic 2012

di Redazione

Citrix ha annunciato la strategia per la prossima generazione di NetScaler Sdx, la piattaforma di rete per l'erogazione di servizi, destinata alle reti Sdn (Software Defined Network): l’azienda intende aprire la piattaforma anche al supporto di servizi di rete di terze parti. Il mercato delle soluzioni di rete ha adottato un nuovo paradigma con Sdn, per disaccoppiare controllo e flessibilità di progettazione nella rete di base. Sdn si ripromette di rendere programmabile la rete stessa, rendendo in tal modo più agili e scalabili le reti molto statiche oggi esistenti. Le attuali tecnologie Sdn sono tuttavia concentrate quasi esclusivamente sui livelli L2-3, non sono app-aware e non colgono pertanto l'opportunità di realizzare la vera promessa dell’Sdn. Ed è qui che entra in gioco la piattaforma targata Citrix: per rendere l'intera rete più dinamica e flessibile, è possibile utilizzare il livello di controllo applicazione unificato della piattaforma Aprendosi alle terze parti, NetScaler Sdx che consente di introdurre l'intelligenza delle app nella programmazione dell'infrastruttura Sdn.

La piattaforma tecnologica è stata introdotta lo scorso anno per consentire alle aziende di eseguire fino a 40 istanze indipendenti del controller di erogazione servizi NetScaler su un'unica apparecchiatura hardware Sdxmulti-tenant, con isolamento e indipendenza totali. L’apertura ai servizi di terze parti significa che le aziende clienti potranno unire un'ampia gamma di servizi di rete L4-7 di tipo avanzato, direttamente in un layer unico per il controllo dell’applicazion.

Con questa piattaforma è inoltre possibile applicare policy basate su app a livello dell'intera rete, consolidando nel contempo l'erogazione dei servizi di rete e automatizzandone l'implementazione.

In sostanza, con NetScaler Sdx è possibile creare un'architettura che supporta il passaggio alle reti Sdn, introducendo la programmabilità diretta del software nelle reti di tutto il mondo.

Molti vendor nei settori della sicurezza, della mobilità aziendale e della visibilità applicativa (tra i quali Aruba Networks, BlueCat Networks, Cse Secure Systems, Rsa, Splunk, Trend Micro, Venafi e Websense) si sono già uniti a Citrix per garantire che applicazioni, desktop e contenuti possano essere recapitati in modo semplice e sicuro a qualsiasi dispositivo con prestazioni, sicurezza e disponibilità al massimo livello.

Inoltre, Citrix e Palo Alto Networks hanno annunciato una collaborazione tecnologica in più fasi per l'allineamento dei rispettivi prodotti e tecnologie, allo scopo di supportare al meglio le architetture di rete per data center emergenti.

Con l'unione di questi servizi di rete avanzati, NetScaler Sdx è in grado di rendere l'intera rete ‘app-aware’

Le principali funzionalità della piattaforma NetScaler SDX includono:

  • controllo basato su app dell'intera rete mediante la creazione di un livello di ‘controllo applicazione unificato’ costituito da servizi di rete L4-L7 e l'utilizzo del livello di controllo per rendere maggiormente app-aware i controller Sdn emergenti e l'infrastruttura L2-3 esistente. Vengono forniti AppTemplate ‘chiavi in mano’ per le applicazioni più comuni, con policy L4-7 integrate per facilitare la configurazione e integrare al contempo l'intelligenza applicativa in tutti i livelli della rete;
  • implementazione automatica e prescrittiva del servizio di rete mediante un approccio incentrato sulle app per definire la topologia e le policy della rete e automatizzarne la configurazione. AppFormation semplificano l'implementazione iniziale creando preventivamente, a livello di programmazione, i pacchetti con i servizi di rete necessari per supportare use case comuni e la topologia richiesta a tale scopo;
  • erogazione e orchestrazione di servizi di rete in una piattaforma programmabile e aperta, integrata con le più importanti piattaforme di orchestrazione cloud. AppFabric offre un comune framework multi-tenant sottostante per i servizi di terze parti, allo scopo di assicurare il collegamento diretto e sicuro alla piattaforma.
R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Argomenti trattati

Approfondimenti

H
Hardware
I
Intelligenza Artificiale
R
Rete
S
Strategia

Articolo 1 di 4