Integrazione dati: Informatica lancia Powercenter Big data | ZeroUno

Integrazione dati: Informatica lancia Powercenter Big data

pittogramma Zerouno

Integrazione dati: Informatica lancia Powercenter Big data

La nuova soluzione consente l’analisi dei Big data senza generare codice integrando i dati transazionali con quelli provenienti dai social network, dal mobile e dal cloud.

19 Nov 2012

di Redazione

In un report di Gartner del settembre 2011, dal titolo “Information Management in the 21st Century”, afferma che: “Entro il 2015, le aziende che integreranno in un’unica infrastruttura coerente per la gestione del dato diversi tipi di informazioni ad alto valore, provenienti da differenti fonti, registreranno un incremento dei loro risultati finanziari pari a oltre il 20%, rispetto a chi non lo farà”.

La risposta di Informatica, software house specializzata in soluzioni per l’integrazione dei dati a questa analisi è Informatica PowerCenter Big Data Edition, soluzione che consente alle aziende di integrare i dati transazionali con quelli  provenienti dai Social Network, dal mobile e dal cloud.

PowerCenter Big Data Edition non necessita di codice specifico per integrare e gestire i dati. In particolare, la soluzione prevede:

  • Rapidità di importazione ed estrazione dati: velocità nel caricare, elaborare ed estrarre i Big data all’interno di ambienti diversi per ottimizzare il flusso dei dati tra Hadoop e l’infrastruttura tradizionale di gestione dei dati;
  • Ambiente di sviluppo senza generazione di codice: grazie al particolare ambiente di sviluppo (di tipo visuale, cioè con interfaccia grafica – ndr) non è più necessario sviluppare manualmente codice all’interno di Hadoop; è prevista anche una virtual data machine grazie alla quale gli sviluppatori possono creare e condividere i flussi di elaborazione in un’ampia gamma di piattaforme di gestione dati e modelli di sviluppo;
  • Accesso ai dati universale e funzioni Etl complete su Hadoop: accesso sicuro a una grande varietà di tipologie e di fonti di dati, utilizzando una ricca libreria di trasformazioni Etl pre-definite e adatte a gestire dati transazionali, così come dati interattivi su infrastrutture Hadoop o in griglie infrastrutturali più tradizionali.
James Markarian, executive vice president e Chief Technology Officer di Informatica

“I neofiti di Hadoop sono consapevoli di alcune problematiche legate alla mancanza di interoperabilità con le infrastrutture It e con le piattaforme di gestione dati tradizionali, alla scarsa produttività e alla mancanza di competenze rispetto a qualsiasi specifico linguaggio di programmazione. PowerCenter Big Data Edition è in grado di offrire una soluzione a questi problemi: garantisce la connettività verso una vasta gamma di sorgenti dati e la possibilità di sviluppare senza la necessità di dover generare codice”, ha dichiarato James Markarian, executive vice president e Chief Technology Officer di Informatica. “La nostra value proposition per i Big data è semplice: ottenere di più, utilizzando le competenze e l’infrastruttura esistente, adottando nuove e affidabili tecnologie come Hadoop”.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Integrazione dati: Informatica lancia Powercenter Big data

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 4