Salesforce Customer 360, le nuove funzionalità per sfruttare appieno i dati dei clienti

pittogramma Zerouno

News

Salesforce Customer 360, le nuove funzionalità per sfruttare appieno i dati dei clienti

Grazie alla integrazione della nuova Customer Data Platform, Customer 360 promette alle aziende di poter fruire di una visione unica dei propri clienti per un coinvolgimento sempre più personalizzato

04 Lug 2019

di Redazione

Gestire al meglio i dati dei clienti e ottimizzare l’engagement grazie alle intuizioni dell’intelligenza artificiale: è ciò per cui cui è stata realizzata la nuova Customer Data Platform lanciata da Salesforce. Questa entra a far parte di Customer 360, arricchendo la piattaforma di nuovi servizi che semplificano la ricerca e il collegamento dei dati frammentati dei clienti consentendo alle azienda un coinvolgimento integrato dei propri clienti.
In particolare, il nuovo Customer 360 permette di unificare i dati e gestire il consenso (aspetti molto importanti anche sul fronte della compliance al GDPR). Con la nuova piattaforma i brand infatti saranno in grado di riunire tutti i dati provenienti dai loro clienti creando così profili precisi e completi. Questo include dati spesso “invisibili” come cookie, informazioni sull’identità del cliente e altro ancora. Con il framework di gestione della prestazione di consenso di Salesforce, le aziende hanno ora la possibilità di ottenere facilmente il consenso al trattamento dei dati del cliente ovunque siano impiegati, dall’e-mail marketing alla pubblicità digitale.
Le funzionalità di segmentazione consentiranno, d’altra parte, alle aziende di identificare gruppi specifici di persone con cui interagire in tempo reale in base a dati demografici, cronologia delle richieste e tutti quei dati disponibili provenienti dal contatto con il cliente. Per esempio, un’azienda sarà in grado di individuare un target di acquirenti di sesso femminile interessato all’acquisto di scarpe da corsa in base alle informazioni raccolte grazie alla combinazione di attività di navigazione web su diversi siti di vendita al dettaglio, interazioni email di marketing, acquisti precedenti e altro ancora.
Una volta che un marchio conosce il segmento di pubblico che desidera raggiungere, può quindi attivare i dati dei clienti attraverso marketing, servizi e vendite. Ciò significa che le aziende non perderanno alcuna informazione, raggiungendo clienti effettivi e potenziali su vari canali: annunci pubblicitari, email, social, mobile e web, riuscendo a integrarli per offrire un’esperienza senza interruzioni con il brand.
Customer 360 grazie all’ottimizzazione basata su Einstein Insights, sfruttando cioè l’intelligenza artificiale, consente alle aziende di analizzare e capire come e quando coinvolgere i clienti per fidelizzarli e migliorare le prestazioni aziendali. I profili dei clienti vengono continuamente aggiornati in base ai loro comportamenti grazie alle informazioni sul giusto mix di prodotti da consigliare e canali da utilizzare per ottimizzare il loro coinvolgimento. Per esempio, quando un cliente clicca su un annuncio, acquista un prodotto e apre un’e-mail, il suo ID cliente viene aggiornato in tempo reale. Con i record così aggiornati, i brand possono interagire con i loro clienti nel modo più coerente possibile.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Salesforce Customer 360, le nuove funzionalità per sfruttare appieno i dati dei clienti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 4