Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Managed Printing Services: i lati vincenti di Hp

pittogramma Zerouno

Managed Printing Services: i lati vincenti di Hp

02 Feb 2011

di Nicoletta Boldrini

Il rapporto “Evolving MPS Landscape” di Quocirca, riconosce la visione strategica e la vastità dell’offerta dei servizi Hp, che si arricchisce con funzionalità di sicurezza antifrode con Secure Document Printing Solution e Troy, e porta alle Pmi Hp ePrint

Il rapporto annuale “Quocirca Enterprise Managed Print Services European Vendor Landscape 2010” fornisce il quadro generale della crescita e della competizione nel mercato dei servizi di stampa gestiti (Mps) per le aziende europee. Il rapporto, in particolare, mette in luce i punti di forza e di debolezza dei maggiori service provider sulla base delle esperienze e delle competenze acquisite nella fornitura dei servizi Mps e della copertura geografica europea. Quocirca ha riconosciuto, in questa analisi, ad Hp il ruolo di leader del mercato, prendendo in considerazione sia la visione strategica sia l’offerta nella fornitura dei servizi di stampa assistita.

Risparmi fino al 50%
Nel report si legge anche una nota di merito che riconosce gli investimenti della multinazionale nel portfolio Mps e nell’infrastruttura per fornire servizi complementari, quali l’outsourcing dei processi aziendali, la gestione del workflow e l’outsourcing dei documenti.
“Attualmente Hp gestisce gli ambienti di stampa di oltre 2.700 aziende in tutto il mondo, di cui 1.000 nell’area Emea, generando per queste aziende risparmi tra il 28% e il 48%” ha dichiarato Arnold Marty, vice presidente di Hp Emea e general manager di Managed Enterprise Solutions, Imaging and Printing Group. “Recentemente la nostra offerta è stata ampliata con il lancio di Secure Document Printing Solution di Hp e Troy che permette alle aziende di stampare importanti documenti in bianco e nero con funzionalità di sicurezza antifrode, usando carta comune e stampanti aziendali laserjet e multifunzione”.
“Si tratta di una soluzione software, disponibile via server, che permette ai clienti di impostare code di stampa protette e di applicare funzionalità antifrode ai file prima che questi siano indirizzati alla stampante”, precisa Marko Tarkiainen, vice presidente di Managed Enterprise Solutions Sales per l’Europa, il Medio Oriente e l’Africa.

Verso le Pmi
La società annuncia anche l’ampliamento del proprio portfolio di stampanti con la tecnologia Hp ePrint, estendendo l’offerta anche alle Pmi. Le tre stampanti introdotte lo scorso autunno (LaserJet Pro CP1025nw Color, LaserJet Pro CP1525nw Color, LaserJet Pro M1536dnf MFP) consentono di stampare i documenti inviandoli alla stampante via e-mail tramite un indirizzo assegnato loro da Hp. In questo modo non è più necessario che l’utente rimanga nei pressi della stampante.
Ed è dello scorso autunno anche l’annuncio di un nuovo servizio per la gestione a contratto dei dispositivi di stampa e copia che verrà fornito attraverso i partner. Si chiama QuickPage ed è un’offerta “all inclusive”: le aziende possono scegliere tra 17 diverse configurazioni di stampanti o dispositivi multifunzione all’interno di contratti della durata di tre, quattro o cinque anni.
La carta vincente la gioca la tecnologia cloud. Hp QuickPage è un’offerta contrattuale gestita tramite InCommand, la nuova piattaforma Hp basata sul cloud che permette ai partner di ampliare la propria offerta di soluzioni di stampa e gestione delle immagini, passando da vendite puramente transazionali (hardware e materiali di consumo) a soluzioni a contratto a più alto valore (servizi basati su contratti e soluzioni).

Nicoletta Boldrini

Giornalista

Articolo 1 di 4