EAM: ecco i dettagli dell'accordo tra Infor e Hexagon AB | ZeroUno

EAM: ecco i dettagli dell’accordo tra Infor e Hexagon AB

pittogramma Zerouno

News

EAM: ecco i dettagli dell’accordo tra Infor e Hexagon AB

La cessione e la relazione strategica permettono a Infor di unire la sua tecnologia EAM con le soluzioni di digital reality di Hexagon e di focalizzarsi ulteriormente sulla propria strategia di offerta di suite ERP

19 Lug 2021

di Redazione

Infor ha siglato un accordo per la vendita del business globale EAM (Enterprise Asset Management) a Hexagon AB, fornitore attivo nelle soluzioni di digital reality, per circa 2,75 miliardi di dollari in una combinazione di cash e azioni e per creare una relazione strategica con l’azienda per servire meglio i clienti condivisi. Le attività rimarranno separate fino al completamento della transazione, previa approvazione normativa.

Inoltre, Infor e Koch Equity Development, entrambe società controllate di Koch Industries, stanno costruendo una relazione strategica con Hexagon. Come risultato della transazione, Koch avrà anche una quota di proprietà in Hexagon, e MSAB, il principale azionista di Hexagon, ha intenzione di proporre Brett Watson, Presidente di Koch Equity Development, per la nomina al Board of Directors, non appena possibile dopo la chiusura dell’accordo.

La cessione e la relazione strategica permettono a Infor di: unire la sua tecnologia EAM con le soluzioni di digital reality di Hexagon, inclusi sensori, software e autonomous technologies, per produrre risultati migliori per i clienti, e focalizzarsi ulteriormente sulla propria strategia di offerta di suite ERP (Enterprise Resource Planning) in cloud specializzate per settore (CloudSuite) che forniscono ai clienti un vantaggio operativo duraturo, e mantenere una visione a lungo termine del mercato.

Inoltre, diverse aziende Koch già utilizzano Infor EAM e le soluzioni Hexagon per le performance dei progetti aziendali e la gestione degli impianti industriali. Per creare ulteriore valore per le aziende Koch lungo l’intero ciclo di vita degli asset produttivi, dalla progettazione iniziale alle operazioni quotidiane, Koch e Hexagon hanno firmato un memorandum d’intesa per espandere ulteriormente l’uso delle soluzioni Infor EAM ed Hexagon.

Mentre il mercato dell’EAM si evolve dalla gestione tradizionale degli asset all’Asset Performance Management (APM), i clienti richiedono soluzioni più ampie per gestire l’intero ciclo di vita dei loro asset, dalla fase di progettazione/costruzione a quella operativa, alla manutenzione predittiva.

Le soluzioni EAM forniscono le basi per l’innovazione digitale nei settori ad alta intensità di asset, dove le digital reality, o digital twin operativi, forniscono un’unica fonte di verità e una panoramica completa di situazioni in continua evoluzione.

Infor EAM viene utilizzato da clienti nei settori del manifatturiero, dell’energia, delle strutture e dei trasporti, e in molti altri ancora, per monitorare, tracciare e ottenere il massimo valore dai propri asset, mitigando al contempo i rischi associati ai tempi di fermo operativo e ai costi non necessari e non pianificati.

“È un’operazione – ha affermato Kevin Samuelson, CEO di Infor – win-win per Infor ed Hexagon, così come per i nostri clienti e dipendenti. Consente a Infor di raddoppiare l’impegno nel fornire soluzioni innovative e specifiche per il settore che aiutino ad affrontare le maggiori sfide aziendali dei nostri clienti. E ci permette di collaborare con un’azienda che si trova nella posizione unica di poter offrire ai clienti Infor EAM un’ulteriore trasformazione digitale grazie all’integrazione delle capacità di gestione degli asset di Infor EAM con le soluzioni e le piattaforme di digital reality di Hexagon.”

Ola Rollén, Presidente e CEO di Hexagon, ha dichiarato “Combinando le funzionalità di gestione degli asset di Infor EAM, integrate e specifiche per settore, con le nostre soluzioni e piattaforme per la digital reality, possiamo migliorare le performance degli asset aziendali ben al di là di quanto EAM può ottenere autonomamente, dall’ottimizzazione della manutenzione predittiva alla riduzione del consumo energetico, fino al supporto di altre iniziative di sostenibilità. I clienti e i partner di Infor EAM possono aspettarsi una transizione graduale con sinergie significative che produrranno una crescita più rapida e maggiori opportunità, compresa l’espansione in nuovi verticali, nonché in mercati poco serviti come l’Asia Pacifico.”

L’attività EAM di Infor e i suoi circa 500 dipendenti dislocati in tutto il mondo opereranno come parte del segmento Industrial Enterprise Solutions di Hexagon, ma serviranno tutte le attività Hexagon incentrate sugli ecosistemi ad alta intensità di risorse come manifatturiero, impianti industriali, miniere, aziende agricole, mobility, edifici, infrastrutture, città e nazioni, e difesa.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

EAM: ecco i dettagli dell’accordo tra Infor e Hexagon AB

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 3