Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Implementare l’innovazione tecnologica in azienda: il ruolo del system integrator

pittogramma Zerouno

Vendor View

Implementare l’innovazione tecnologica in azienda: il ruolo del system integrator

11 Dic 2018

di V.V.

Due esempi di successo narrano come le competenze e certificazioni tecnologiche di Lantech Longwave possono essere messe a frutto per rispondere a esigenze specifiche di collaboration: si tratta di Olitalia e GSD Healthcare

Il mercato ICT offre diversi prodotti e servizi che promuovono la trasformazione e permettono di innovare il modo di operare delle aziende all’insegna della collaboration: la sfida è quella di allineare le performance dell’infrastruttura IT con le priorità del business e integrare le soluzioni all’infrastruttura preesistente, coinvolgendo le varie divisioni interessate ai progetti innovativi. In tale scenario, il system integrator deve rappresentare un alleato strategico che, oltre alla tecnologia, porta in azienda la propria esperienza di professionista IT, svolgendo un ruolo di riferimento nei team di lavoro dedicati all’innovazione.

Essere un Partner di riferimento per i clienti: questo è proprio l’obiettivo di Lantech Longwave, System Integrator del Gruppo Zucchetti che conta oltre 20 anni di esperienza e un team di 250 professionisti certificati in 5 business unit, collaboration, security, IT&Datacenter, networking e performance. Soffermandoci sull’ambito collaboration, tra gli ultimi progetti realizzati ricordiamo quelli che hanno visto protagonisti, rispettivamente, Olitalia, azienda forlivese specializzata nel settore oleario e GSD Healthcare, affiliata estera del Gruppo Ospedaliero San Donato, il primo gruppo ospedaliero in Italia e tra i primi in Europa.

Olitalia, una struttura all’avanguardia per corsi e show cooking

Uno degli obiettivi principali di Olitalia, è quello di divulgare cultura in merito a proprietà e benefici dell’olio d’oliva e dell’aceto balsamica in Italia e nel mondo. Proprio per questo motivo, è stato costruito un centro di ricerca interno che può contare su un laboratorio di analisi, una sala attrezzata per il panel di assaggio degli oli, una cucina professionale e una sala didattica per erogare corsi di formazione a distanza. In particolare, l’Accademia di formazione è una struttura adibita all’organizzazione di corsi e show cooking live per la platea presente in sala e l’erogazione di un servizio di formazione a distanza in modalità streaming.

Fotografia cucina Olitalia
Una delle sale per il show cooking di Olitalia

“Un progetto di questo tipo – ha spiegato Gianmarco Antonelli, CIO del Gruppo Olitalia – necessita di una strumentazione che permetta di cogliere nel dettaglio l’operato degli chef durante i corsi e i cooking show e mostrare alla platea in sala e in video cosa accade dietro il banco di cucina. Per dar vita al progetto, abbiamo deciso di affidarci a un partner dalle elevate competenze in grado di progettare e implementare un sistema audio-video altamente professionale”.

Lantech Longwave, in virtù della pluriennale esperienza in ambito collaboration, è stato scelto come Partner del progetto che ha visto l’implementazione di: l’installazione di 5 telecamere robotizzate con possibilità di movimentazione attraverso controller o touch screen, con zoom stretto per inquadrare i dettagli (come per esempio le mani dello chef) e zoom largo, per riprendere l’intera sala; 2 monitor da 65 pollici, per mostrare in maniera indipendente la ripresa diretta di una o più delle cinque telecamere. Inoltre, al fine di offrire un sistema di regia preimpostato e automatizzato, è stato reso disponibile un tablet che permettesse di impostare facilmente tutte le tutte le opzioni di regia richieste, senza l’aiuto di un professionista.

Foto del tablet per gestire la regia delle sale di Olitalia
Il tablet per gestire la regia delle per il live streaming di Olitalia

L’Accademia è stata inaugurata a marzo 2018, mese in cui è stato realizzato un evento di formazione in streaming con gli Stati Uniti. È stato dunque centrato l’obiettivo di erogare formazione e cultura dei prodotti Made in Italy nel mondo, non solo, il progetto ha permesso di ridurre notevolmente i costi di trasferta da e verso altri Paesi.

Lantech Longwave a Dubai per la sala meeting GSD Healthcare

L’attività di Lantech Longwave si è spinta fino agli Emirati Arabi in seguito al coinvolgimento nel progetto di allestimento di un’infrastruttura audio-video all’interno della sala meeting di GSD Healthcare, affiliata estera del Gruppo Ospedaliero San Donato. In tale occasione, il system integrator ha lavorato a Dubai per rispondere alla necessità del cliente di poter fruire di una soluzione semplice, affidabile e stabile.

Il progetto ha previsto: l’installazione di un monitor Samsung da 55 pollici nella hall di ingresso dotato di software Magic Info Samsung per la schedulazione dei contenuti digital sign; l’utilizzo di un prodotto da 95 pollici con diffusione audio e un sistema di automazione Extron e della soluzione video conference Polycom. Il risultato è stato la realizzazione di una sala meeting altamente professionale e di semplice gestione e utilizzo, in grado di garantire una maggiore collaborazione tra i professionisti delle varie aziende ospedaliere del Gruppo.

Fotografia della sala riunioni di GSD
La sala riunioni di GSD

Il progetto, realizzato in stretta collaborazione tra Lantech Longwave e il team GSD, nelle figure di Claudio De Mattia (Group Digital Manager GSD), Carlo Ferretti (Network Engineer GSD) e Alessandro Corradi, dell’Ufficio Tecnico del System Integrator, ha permesso di superare l’evidente difficoltà logistica che la gestione di un’installazione a 6000 km di distanza comporta.

Grazie al supporto reciproco e alla competenza messa in atto dai due team, è stata effettuata un’accurata gestione delle predisposizioni infrastrutturali da remoto. Parte fondamentale del progetto è stata la ponderata e attenta scelta delle tecnologie da utilizzare, che dovevano rispettare non solo elevati standard qualitativi per garantire la migliore gestione della sala, ma che dovevano inoltre essere reperibili negli Emirati Arabi per fronteggiare eventuali manutenzioni post-vendita.

V.V.
Vendor View

Argomenti trattati

Aziende

Lantech Longwave
Implementare l’innovazione tecnologica in azienda: il ruolo del system integrator

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 3