Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Dell rinnova la propria offerta end user computing

pittogramma Zerouno

Dell rinnova la propria offerta end user computing

06 Giu 2012

di Riccardo Cervelli

Numerosi annunci di nuovi prodotti: le nuove linee di notebook Latitude e Inspiron ma anche novità nei desktop con le ultime versioni della gamma Optiplex.

LONDRA – L’end-user computing di Dell si rinnova come la primavera di Londra, città in cui alla fine di maggio il vendor ha organizzato un’edizione del suo Technology Camp dedicato a desktop, notebook, ultrabook e workstation.

Aongus Hegarty, presidente di Dell Emea

Davanti a oltre ottanta giornalisti provenienti da tutta Europa e dal Medio Oriente, Aongus Hegarty, presidente di Dell Emea, ha affermato che “il mercato It è tornato a rafforzarsi. A livello mondiale si vendono miliardi di device, per un fatturato di trilioni di dollari. Il contesto è molto competitivo e questo fa bene all’innovazione”. Ha poi aggiunto: “Due anni fa si trovava mediamente un pc in ogni famiglia. Tutti i membri condividevano un’unica connessione a Internet. Oggi ogni individuo dispone di un suo computer e si assiste a una crescente domanda di mobilità. La maggior parte dei lavoratori desidera usare un device di propria scelta nell’attività professionale”.

In questo contesto, ha proseguito Erik Dithmer, vice president End User Computing di Dell, “l’ottica con cui la nostra azienda guarda all’utente finale è in termini di soluzioni. In sintonia con questa visione ad aprile abbiamo annunciato l’acquisizione di Wyse, il leader mondiale nel cloud client computing. Un mese prima avevamo acquisito Sonicwall, rafforzandoci ancora di più nella sicurezza. Dell continuerà a investire nel business dei device, settore in cui abbiamo una gamma completa di prodotti: dalle workstation agli ultrabook. Miriamo a offrire tutte le funzionalità richieste da diversi mercati, nonché tutto il necessario contorno: dallo storage ai servizi”. Arthur Lewis, vice president , Pc Product Management Dell, ha concluso ribadendo che “Dell vuole servire tutti. I nostri sono tutti customer-driven product. Le workstation Precision, rivolte a utenti esigenti come ingegneri o design, sono quanto di più innovativo e robusto ci sia sul mercato. Vantano circa un centinaio di certificazioni fornite da Independent software vendor indirizzati a differenti mercati. Riteniamo che i nostri desktop OptiPlex siano i più sicuri e durevoli sul mercato. Integrano il sistema Intel vPro per la gestione remota dei sistemi, e offrono fino a 16 GB di memoria e 2 TB di storage”.
Nella splendida cornice della Saatchi Gallery, il team Dell ha mostrato oltre venti nuovi prodotti, metà dei quali annunciati pubblicamente lo stesso giorno della conferenza e l’altra metà illustrati in anteprima solo alla stampa. Fra i primi, solo per segnalare alcuni prodotti, hanno debuttato i notebook Latitude E6230, E6330, E6430 e E6530, con display rispettivamente da 12,5”, 13,3”, 14” e 15,6”, batterie a lunga durata e connettività continua (grazie ad antenne ad alta efficienza e altre opzioni per la banda larga wireless e mobile) e i modelli E5430 (14”) e E5530 (15,6”), indirizzati a professionisti in cerca di un mix di mobilità e produttività dal costo contenuto. I laptop della serie E sono ora disponibili con Intel vPro.

Fra i nuovi desktop, una serie di nuovi OptiPlex – 3010, 7010, 9010 e l’All-in-one OptiPlex 9010 – con opzioni di connettività wireless, jack per microfono e auricolari per voice-over-Ip, certificazione Microsoft Unified Communication, supporto di tre monitor digitali nativi e fino a quattro porte Usb frontali o laterali. Da lunedì 5 giugno, infine, sono diventati di pubblico dominio i nuovi notebook Inspiron 14z, Inspiron 15R, Inspiron 15R Special Edition, Inspiron 17R e Inspiron 17R Special Edition. Un’offerta rivolta ai clienti professionali mobili, che eccelle per sicurezza, durata, memoria interna e capacità di storage.

La famiglia Optiplex al completo

 

Riccardo Cervelli
Giornalista

57 anni, giornalista freelance divulgatore tecnico-scientifico, nell’ambito dell’Ict tratta soprattutto di temi legati alle infrastrutture (server, storage, networking), ai sistemi operativi commerciali e open source, alla cybersecurity e alla Unified Communications and Collaboration e all’Internet of Things.

Dell rinnova la propria offerta end user computing

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 3