Olivetti lancia i nuovi tablet: vocazione business

pittogramma Zerouno

Olivetti lancia i nuovi tablet: vocazione business

Presentati due nuovi dispositivi indirizzati alle aziende: Olipad 3, con Tegra 3 e Android 4, e Olipad Graphos, per l’acquisizione della firma ‘grafometrica’ con valore legale. L’amministratore delegato Patrizia Grieco: “Nel 2011 abbiamo venduto 50.000 tablet”.

29 Mag 2012

di Daniele Lazzarin

Patrizia Grieco, amministratore delegato di Olivetti

Olivetti ha presentato due nuovi tablet per il mercato business: la versione 3 dell'Olipad – prodotto con cui poco più di un anno fa la società è entrata nel mercato tablet -, e Olipad Graphos, in grado di acquisire firme elettroniche di valore legale. Entrambi sono disponibili dal 28 maggio scorso. “Questi dispositivi ampliano la nostra offerta alle aziende di soluzioni complete di hardware, software e servizi per la mobilità – spiega Patrizia Grieco, amministratore delegato della società -. Il quadro di mercato continua a preoccupare, ma noi contiamo sui segnali positivi e in particolare sull'interesse, anche delle Pmi, per applicazioni mobili di vendite, manutenzione e digitalizzazione dei documenti”. Nel 2011, continua Grieco, Olivetti ha venduto circa 50.000 tablet: “E' un buon risultato: la nostra offerta è rivolta alle imprese e va al di là del solo dispositivo, per cui non possiamo certo fare numeri vicini all'iPad di Apple”.

Scendendo nei dettagli dei nuovi tablet, l'Olipad 3 è dotato di tecnologie allo stato dell'arte in termini di processore (quad core Nvidia Tegra 3

Olipad 3

da 1,5 Ghz), sistema operativo (Android 4) e connettività 3g e Wi-Fi. Rispetto all'Olipad 2 sono anche stati ridotti lo spessore (8,4 mm) e il peso (570 g). Completano la dotazione 1 Gb di Ram, 16 Gb di memoria di massa, display multitouch da 10 pollici con risoluzione Hd 1280 per 800 pixel, e due fotocamere da 2 Mp (frontale) e 8 Mp (posteriore). Quanto al software, l'Olipad 3 può accedere sia all'Android Store, sia all'Application Warehouse di Olivetti, un catalogo online di business app a supporto di processi in mobilità,per esempio di acquisizione di ordini e gestione della manutenzione e di processi interni come collaborazione ed e-learning: per ora il catalogo comprende circa 40 app di una ventina di partner. L'Olipad 3 prevede anche come 'factory option' la tecnologia Nfc (Near Field Communications), con applicazioni più probabili di acquisizione di dati da bar code o Rfid.

Olipad Graphos

Passando all'Olipad Graphos, la dotazione comprende Android 4, processore Tegra 2 da 1 Ghz, display multitouch da 8” e connettività 3g e Wi-Fi, ma la caratteristica cruciale è il sensore che permette di scrivere con un apposito pennino su tutta la superficie dello schermo, e in particolare di acquisire la firma 'grafometrica' (con valore legale) di documenti digitali, utile per convalidare contratti e documenti ufficiali entro applicazioni per esempio di Sfa (Sales Force Automation) o di pubblica amministrazione digitale. La vocazione business del Graphos è completata dal lettore di impronte digitali e dall'accesso all'Application Warehouse.

WHITEPAPER
La guida per scegliere il miglior antivirus gratuito per il tuo PC
Personal Computing
Privacy

“Con la tecnologia di firma 'grafometrica' nel 2011 in Italia sono stati abilitati 56.000 sportelli, tra cui tutte le filiali di Intesa Sanpaolo – spiega Paolo Crini, responsabile Product Line Applicazioni e Soluzioni Software Olivetti -. Graphos nasce per rendere disponibile questa tecnologia anche in mobilità: proponiamo alle aziende la soluzione completa di dispositivo, app e tool di acquisizione della firma”. 

Tra i progetti pilota in corso su Graphos, continua Crini, i più avanzati sono di acquisizione ordini in ambito assicurativo e bancario, e di convalida della consegna di prodotti per conto di catene di largo consumo.

Infine i prezzi: Olipad 3 è disponibile a 549 euro Iva compresa presso il canale Olivetti e i negozi Telecom Italia e Tim, mentre Graphos non ha un prezzo di listino: il costo dipende da progetto, software e servizi a corredo.

Daniele Lazzarin

Giornalista

Ingegnere gestionale (Politecnico di Milano) e giornalista professionista dal 1999. Scrivo di progetti di digitalizzazione nelle aziende e business application su Digital4, sia per la rivista di carta sia per il sito web, prevalentemente sui canali Digital4Executive, Digital4SupplyChain, Digital4PMI, Digital4Finance, Digital4Manufacturing.

Olivetti lancia i nuovi tablet: vocazione business

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 3