Whitewater 3010: il cloud storage di Riverbed

pittogramma Zerouno

Whitewater 3010: il cloud storage di Riverbed

Riverbed ha realizzato un nuovo modello di Whitewater, il gateway di cloud storage che permette il backup di vasti volumi di dati e un nuovo sistema operativo.

12 Ott 2012

di Redazione

Per meglio soddisfare le esigenze dei grandi ambienti enterprise, Riverbed ha rivisto il proprio gateway di cloud storage e ha presentato la nuova appliance Whitewater 3010 che, secondo quanto dichiarato dalla società, offre una capacità di storage locale maggiore di quattro volte rispetto ai modelli precedenti e una Ram doppia rispetto al più grande dei modelli precedenti. Inoltre, la soluzione comprende un nuovo sistema operativo, Whitewater Operating System (Wwos) 2.0 progettato per garantire performance più elevate, miglior scalabilità e gestione semplificata.
Le appliance Whitewater consentono di sfruttare il cloud per le operazioni di storage backup e come sito di disaster recovery. Secondo quanto si legge in una nota della società, le aziende che installano Whitewater possono spostare i dati in ambienti cloud in meno di un’ora e connettere le più comuni applicazioni di protezione ai service provider senza modificare l’infrastruttura, i programmi e le policy esistenti.

Il nuovo Wwos 2.0 include alcune nuove caratteristiche che permettono di centralizzare la gestione del backup ed effettuare il supporto da remoto. Per garantire la protezione dei dati critici, è stato sviluppato un nuovo cruscotto di gestione che permette agli utenti il monitoraggio in tempo reale e una reportistica specifica per analizzare, controllare e gestire i processi di cloud backup. Il monitoraggio da remoto e la gestione centralizzata sono garantiti dalla tecnologia di gestione ‘lights-out’ per il reboot, lo spegnimento o il controllo di una o più appliance (per eliminare i problemi prima che abbiano un impatto sulle operazioni, le aziende possono anche abilitare degli alert di notifica agli amministratori quando si raggiungono soglie critiche).

La nuova appliance supporta fino a 32 Tb di storage deduplicato localmente e 160 Tb di cloud storage deduplicato, capacità che garantiscono disponibilità di una fonte di dati totale di 1,6 Pb a 4,8 Pb.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Whitewater 3010: il cloud storage di Riverbed

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 3