Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

UEFA, la gestione del calcio europeo è in Cloud

pittogramma Zerouno

infrastructure-as-a-service

UEFA, la gestione del calcio europeo è in Cloud

16 Giu 2015

di Redazione Digital4

Il 98% dei servizi IT offerti dalla confederazione sono supportati dalla piattaforma Cloud di Interoute. Tra essi il sito web Uefa.com e il sistema gestionale che governa l’organizzazione della Champions League e del campionato europeo EURO 2016

Lo Stade de France, a Parigi, ospiterà la finale di EURO 2016La UEFA (Union of European Football Associations), la confederazione che governa tutto il calcio europeo, e che ha sede a Nyon in Svizzera, ha esteso l’accordo che prevede da parte di Interoute la gestione della propria infrastruttura ICT e dei servizi utilizzati per le competizioni calcistiche, i siti web, gli eventi e le operazioni di business. Interoute ha una piattaforma proprietaria di servizi cloud in Europa che comprende oltre 67.000 km di fibra, 12 Data Centre e 12 Virtual Data Centre.

Quasi tutte le applicazioni e sistemi UEFA, tra cui il sito internet UEFA.com e il sistema di gestione interna FAME (Football Administration Management Environment), utilizzato per gestire competizioni come la UEFA Champions League o il Campionato Europeo per nazioni EURO 2016, saranno ospitati e gestiti nel networked cloud di Interoute.

Il sito UEFA.com attira ogni anno più di 80 milioni di appassionati di calcio da più di 200 Paesi, con una stima di 160 milioni di visitatori attesi durante il campionato europeo EURO 2016 dell’anno prossimo. Il sistema di gestione interna FAME supporta gli aspetti logistici di tutti i suoi campionati per quanto riguarda i giocatori, gli sponsor, gli ospiti e i media, ed è utilizzata da più di 12.000 utenti all’anno da 173 Paesi. Grazie all’accordo appena firmato, Interoute continuerà a supportare il team ICT di UEFA nella gestione di questi sistemi fondamentali per UEFA, come sta facendo dal 2011.

La UEFA – spiega un comunicato – è anche intenzionata a implementare nuove funzionalità nel corso del nuovo contratto, tra cui l’Interoute Hosted Microsoft Lync, la gestione di device in modalità Bring You Own Device (BYOD), e altre applicazioni innovative abilitate dall’infrastruttura di networked cloud di Interoute.

Per supportare la UEFA, Interoute ha anche sviluppato un modello di Service Level Agreement (SLA) che consente di calibrare i livelli di servizio sulla base di esigenze specifiche di una gara o un evento. Questi SLA dinamici hanno aiutato UEFA a bilanciare la necessità di garanzie del 100% di disponibilità del servizio durante le partite, con i requisiti standard di uptime per i sistemi di back office e di business, necessari nei momenti in cui non ci sono eventi live.

Nel comunicato Daniel Marion, Responsabile ICT della UEFA, commenta: «Il networked Cloud di Interoute è la piattaforma infrastrutturale che supporta il 98% dei servizi IT che UEFA offre, dai media digitali ad attività gestionali critiche di back office. Interoute ha ben compreso i nostri processi legati agli eventi e ha un modello operativo agile che si adatta alla perfezione alle esigenze di supporto e management dei sistemi ICT che usiamo, per gestire al meglio alcuni dei campionati di calcio più famosi al mondo».

Redazione Digital4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link