Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Emc ProSphere, per la gestione del cloud storage

pittogramma Zerouno

Emc ProSphere, per la gestione del cloud storage

22 Ago 2011

di Nicoletta Boldrini

Emc ha annunciato ProSphere, un’offerta di Storage Resource Management (Srm) sviluppata appositamente per aziende e organizzazioni che migrano verso modelli di elaborazione altamente virtualizzati e basati sul cloud. Grazie a un’architettura federata, ProSphere offre visibilità end-to-end su tutti gli asset storage, ovunque essi si trovino, permettendone la gestione da una singola console, oltre al monitoraggio e all’analisi delle prestazioni dell’intera infrastruttura. Funzionalità quali rilevazione agent-less, gestione “Smart Groups” delle policy e una stretta integrazione con le più recenti tecnologie storage e di virtualizzazione di Emc e VMware, aggiungono poi funzionalità e capacità tecniche per facilitare la gestione di infrastrutture storage di nuova generazione.
Con il continuo aumento del numero di aziende che passano ad ambienti altamente virtualizzati e al cloud computing, gli ulteriori livelli di astrazione creati dal virtual provisioning, dal tiering automatizzato dello storage e da altre tecnologie di virtualizzazione storage, mutano in modo sostanziale i requisiti per una gestione efficiente ed efficace dello storage. Per questo motivo, sono necessari nuovi strumenti di produttività e nuove funzionalità di gestione, che consentano agli storage manager di stare al passo con configurazioni infrastrutturali in continua evoluzione e di gestire in modo appropriato i livelli di servizio.
Emc ProSphere è stata, infatti, progettata per offrire alle aziende la possibilità di gestire ambienti sempre più estesi e diversi tra loro, integrando, nel contempo, modelli di virtualizzazione e di cloud ibrido. L’architettura federata di ProSphere è studiata per far fronte alle dimensioni e all’estensione dei più grandi data center del mondo. L’analisi e il monitoraggio, quasi in tempo reale, forniscono un quadro dettagliato e aggiornato dei livelli di servizio. ProSphere permette alle imprese anche di risparmiare notevolmente su costi operativi e di capitale associati alla virtualizzazione e al cloud storage.

Nicoletta Boldrini

Giornalista

Articolo 1 di 5