I treni Italo corrono sul Cloud | ZeroUno

I treni Italo corrono sul Cloud

pittogramma Zerouno

Business case

I treni Italo corrono sul Cloud

La società NTV ha fatto ampio ricorso alla tecnologia, come fattore abilitante del business. Il progetto ha riguardato la gestione in Private Cloud dei sistemi di prenotazione, biglietteria, fatturazione e sicurezza. Fra i principali benefici, l’efficienza e la scalabilità.

23 Ott 2012

di Vincenzo Zaglio da Digital4

Per lanciare la sfida alle Ferrovie dello Stato, Nuovo Trasporto Viaggiatori, la società di Italo il treno ad alta velocità, ha fatto ampio ricorso alla tecnologia e al Cloud in particolare.

Come spiega Giacomo Troiano della Direzione Sistemi Informativi di NTV, «Il ruolo dell’IT nello start-up della società è stato determinante. Questo perché in NTV la tecnologia è vista come fattore abilitante del business».

«Già dall’inizio del 2009 – prosegue – l’Amministratore Delegato ha dato mandato al CIO di implementare un parco sistemi che corrispondesse in maniera precisa alle esigenze del mercato che puntavano soprattutto sulla distribuzione online. Ma anche in grado di garantire i sistemi di back end dell’azienda».

Lo start up è durato poco più di anno. Nell’estate del 2009 sono iniziati i progetti sulle applicazioni e all’inizio del 2011 i sistemi erano pronti per l’avvio commerciale.

«Le scelte fatte hanno richiesto un avvio immediato di sistemi e per questo si è andati a scegliere applicazioni specifiche per ciascuno dei processi verticali come la vendita, la gestione del cliente e la contabilità». Attraverso il Cloud viene gestito il front end. «Abbiamo scelto di passare sulla nuvola la biglietteria e le prenotazioni oltre alla messaggistica clienti».

La scelta è dovuta ai tempi ridotti a disposizione oltre ai vincoli di investimento «ma anche per gestire la scalabilità dei volumi di vendita e dei contatti con i clienti che erano stati ipotizzati sula base di calcoli teorici. In questi primi mesi abbiamo avuto modo di verificare l’efficienza della scalabilità dei sistemi di biglietteria», aggiunge Troiano. I sistemi di back end sono invece ospitati in un Data Center in hosting. «Abbiamo preferito costruirli in casa per mantenere il dato e specializzare la fruizione rispetto alle esigenze di business».


Il sistema informativo nel dettaglio
In particolare, il progetto del sistema ha riguardato la gestione in Private Cloud del sistema di prenotazione, di biglietteria e invoicing, del sistema di messaggistica ai passeggeri, del sistema di controllo delle macchine automatiche di vendita biglietti presso le stazioni e del sistema di revenue/yield management.

L’architettura è costruita intorno a una piattaforma SOA, con un Enterprise Service Bus che collega i sistemi commerciali di back end con quelli operazionali di controllo della circolazione dei treni (on premise).

Tutti i servizi di gestione della sicurezza informatica sono anch’essi in Private Cloud presso il Security Operation Center esternalizzato nelle strutture dell’oursourcer incaricato delle funzioni di antifrode, intrusion detection, monitoraggio sicurezza.

NTV ha inoltre adottato diffusamente una soluzione di virtualizzazione dei client: le postazioni, soprattutto nelle stazioni ferroviarie e bordo treno, sono costituite da dispositivi mobili e thin-client che vengono utilizzati dal personale che si occupa di fare front office con i clienti.

Dal punto di vista applicativo, il primo servizio che l’azienda ha voluto usufruire in modalità as a Service è stato il sistema di biglietteria e, in particolare, il sistema per la gestione delle attività di prenotazione: il servizio è erogato su una piattaforma su cui lo stesso fornitore si occupa di sviluppare il sistema di prenotazione web, che viene personalizzato per tener conto delle peculiarità del settore in cui NTV opera. Tale servizio viene pagato dall’azienda a consumo in base a diversi parametri, tra cui il numero di biglietti emessi.

Per tale servizio sono stati definiti degli SLA di disponibilità e di performance che l’azienda ha la possibilità di controllare in modo centralizzato.

Z

Vincenzo Zaglio da Digital4

Articolo 1 di 5