Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IBM e ServiceNow estendono l’alleanza sul fronte multicloud

pittogramma Zerouno

News

IBM e ServiceNow estendono l’alleanza sul fronte multicloud

21 Dic 2018

di Redazione

L’ampliamento della partnership prevede che IBM fornirà la sua Multicloud Management Platform con le capacità di IT Service Management e IT Operations Management di ServiceNow

Aiutare le aziende a semplificare la gestione delle proprie risorse IT in più ambienti cloud: con questo obiettivo IBM e ServiceNow hanno ampliata la propria partnership. Una partnership che riunirà i punti di forza di entrambe le società, per fornire un approccio standardizzato alla gestione delle operazioni IT attraverso differenti provider cloud.

L’estensione della partnership prevede che IBM fornirà la sua Multicloud Management Platform con le capacità di IT Service Management e IT Operations Management di ServiceNow. Sfruttando i servizi e la tecnologia progettati per semplificare la gestione, lo spostamento e l’integrazione di app su diverse infrastrutture di cloud computing, le due aziende supportano i clienti finali nel guidare l’automazione e ottenere visibilità e governance operative in tutti gli ambienti multicloud.

Gestione dei carichi di lavoro, le opportunità offerte da IBM e ServiceNow

Secondo uno studio internazionale dell’IBM Institute for Business Value, quasi tutte le aziende intervistate hanno affermato di utilizzare oggi una qualche forma di cloud computing, con l’85% che utilizza più di un ambiente cloud. Tuttavia, mentre la corsa al cloud è significativa, una ricerca Ovum mostra che l’80 per cento dei carichi di lavoro mission-critical e i dati sensibili sono ancora gestiti nei sistemi aziendali on premise. In tale contesto, la missione di IBM è assistere i clienti nella gestione dei carichi di lavoro e dell’infrastruttura su più cloud, garantendo prestazioni, disponibilità, scalabilità e sicurezza.

Più nello specifico, IBM e ServiceNow insieme offrono:

  • sviluppo agile di applicazioni e servizi per la gestione del cloud lifecycle;
  • la capacità di gestire ambienti cloud eterogenei in modo veloce, efficace e coerente;
  • un’esperienza di acquisto fluida tra cloud tradizionali, privati ​​e pubblici;
  • visibilità delle operazioni multi cloud a garanzia dell’erogazione dei servizi;
  • possibilità di spostare le operazioni multi cloud in modo da rendere l’infrastruttura il più efficace possibile per il business.

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Argomenti trattati

Approfondimenti

M
Multicloud
IBM e ServiceNow estendono l’alleanza sul fronte multicloud

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 4