Citrix: i primi concreti contributi all'Apache Software Foundation | ZeroUno

Citrix: i primi concreti contributi all’Apache Software Foundation

pittogramma Zerouno

Citrix: i primi concreti contributi all’Apache Software Foundation

CloudStack di Citrix è la prima piattaforma cloud del settore ad essere proposta nell’Apache Software Foundation da cui derivano i principali progetti open source di tutto il mondo.

07 Giu 2012

di Nicoletta Boldrini

Dopo aver annunciato l’impegno in campo open source diventando uno degli sponsor Platinum dell’Apache Software Foundation (Asf), una fondazione open source non-profit gestita da membri volontari (di cui fanno parte, tra gli altri, anche Facebook, Google, Microsoft e Yahoo!), Citrix passa subito alle azioni concrete e mette a disposizione della comunità la propria piattaforma CloudStack.

Nell’era del cloud, l’open source si è rivitalizzato: la tecnologia, infatti, oggi può essere collaudata su vasta scala in grandi cloud di produzione e resa disponibile in seguito con licenze open source. Apache Software Foundation può già contare progetti di successo basati proprio su questo metodo/approccio, come Hadoop, Hive e Cassandra, sviluppati inizialmente in grandi cloud affermati, come quelli di Facebook e Yahoo!, e in seguito rilasciati per un uso più esteso con licenza Apache.

Questo metodo collaudato per lo sviluppo e l’avanzamento dei progetti cloud open source riunisce una vivace community di fornitori e sviluppatori che lavorano con l’obiettivo di migliorare l’interoperabilità e la standardizzazione tecnologica. In questa prima fase di collaborazione tra Citrix e la community open source, Citrix CloudStack 3 sarà rilasciata con licenza Apache License 2.0 e la community CloudStack.org diventerà parte del programma Apache Incubator da cui derivano le proposte della comunità che arrivano sul mercato.

Attraverso la comunità legata a CloudStack, Citrix non porta in Apache solo una proposta tecnologica ma anche una community di oltre 30.000 membri, migliaia di app già certificate e centinaia di cloud in produzione; tutti elementi da cui la nuova community allargata può trarre informazioni utili a raggiungere quegli obiettivi di standardizzazione delle tecnologie che ne favoriscono l’integrazione.

Nicoletta Boldrini

giornalista

Segue da molti anni le novità e gli impatti dell'Information Technology e, più recentemente, delle tecnologie esponenziali sulle aziende e sul loro modo di "fare business", nonché sulle persone e la società. Il suo motto: sempre in marcia a caccia di innovazione #Hunting4Innovation

Argomenti trattati

Approfondimenti

S
Standardizzazione
Citrix: i primi concreti contributi all’Apache Software Foundation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 3