Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Pa verso il cloud con Hp e il progetto Ue

pittogramma Zerouno

Pa verso il cloud con Hp e il progetto Ue

07 Apr 2015

di Redazione

Il vendor di Palo Alto supporta i Comuni nell’ambito del progetto Storm Clouds della Commissione Europea per la cloudizzazione dei servizi pubblici e le smart city

In qualità di principale partner It della Commissione Europea per il progetto Storm Clouds, Hp supporterà le amministrazioni comunali di Valladolid (Spagna), Águeda (Portogallo) e Salonicco (Grecia) nel rilanciare le economie locali mediante l’utilizzo del cloud.

L'obiettivo dell'iniziativa comunitaria (l'acronimo sta per Surfing Towards the Opportunity of Real Migration) è la realizzazione di servizi pubblici cross-border semplici e sostenibili, basati sulla nuvola e facilmente accessibili ai cittadini, in ambiti quali: e-democracy, risparmio energetico, monitoraggio dell'inquinamento ambientale e prevenzione del crimine.

Attraverso la sperimentazione diretta nelle tre città pilota, il progetto esplorerà come indirizzare lo shift richiesto dalle autorità pubbliche verso un provisioning cloud-based dei servizi.

"L'Europa deve assicurare che i nuovi dispositivi, le applicazioni, i data repository e i servizi It interagiscano in modo trasparente ovunque, proprio come Internet – afferma Xavier Poisson Gouyou Beauchamps, Vice President, Cloud Computing Emea, Hp – Il progetto ha l’obiettivo di rendere più semplice ed efficiente la collaborazione tra le autorità pubbliche, attraverso la collaborazione e il riutilizzo di piattaforme, componenti e infrastrutture comuni. In questo modo le amministrazioni comunali di tutta l'Unione Europea faranno un passo avanti verso la trasformazione in vere smart city."

Come responsabile dello sviluppo tecnologico, Hp definirà, progetterà e implementerà la piattaforma Infrastructure-as-a-Service (IaaS) basata sulla tecnologia cloud HP Helion, oltre a stabilire strategie, metodologie, standard e certificazioni comuni per la fornitura di servizi innovativi cloud-based orientati rispetto alle esigenze dei consumatori e basati su standard aperti e interoperabili. Convalidato dai cittadini e dalle pubbliche autorità nelle città pilota e interoperabile nell'intera Unione Europea, il portfolio a disposizione, di servizi basati su cloud, potrà essere facilmente personalizzato per l'implementazione in altre amministrazioni comunali europee.

Valladolid sarà la città pilota per Urbanismo en Red, un'applicazione che aumenta la trasparenza nella gestione pubblica delle aree urbane, offrendo ai cittadini la possibilità di accedere facilmente ai piani di sviluppo comunali online. Salonicco si concentrerà sul rilancio dell'economia locale con un Virtual City Marketplace, mentre Agueda intende incrementare la partecipazione pubblica permettendo ai cittadini e comunità di esprimere online la propria opinione e proporre idee per dei miglioramenti urbani.

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in rivista, portale www.zerounoweb.it e una linea di incontri con gli utenti.

Pa verso il cloud con Hp e il progetto Ue

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 3