Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Lutech: un new generation SOC per sfide digitali in sicurezza

pittogramma Zerouno

Attualità

Lutech: un new generation SOC per sfide digitali in sicurezza

Nell’ex Service Operations Center di Cinisello Balsamo dell’acquisita Nest2, il Gruppo ha creato un’infrastruttura con oltre 300 postazioni occupate H24x7 da esperti di security ed ethical hacker. Obiettivo: creare soluzioni condivise e dedicate per proteggere i processi di business e i dati dei clienti

24 Gen 2020

di Riccardo Cervelli

Il Gruppo Lutech, realtà IT nazionale con capitale americano (nel luglio 2017 è stata acquisita da OEPOne Equity Partners), ma management team italiano, apre il nuovo decennio con l’inaugurazione di un Next-Generation SOC (Security Operation Center) a Cinisello Balsamo, alle porte di Milano. L’NG-SOC sorge all’interno di quello che fino al maggio 2018 era il Services Operations Center di Nest2, un provider di servizi gestiti di networking, security, IT e compliance acquisito da Gruppo Lutech tramite fusione per incorporazione. Il NG-SOC si sviluppa su una superficie di 3mila metri quadrati, con 330 postazioni operative H24x7. Il team è composto da esperti di sicurezza e di ethical hacking in grado di progettare servizi dedicati o condivisi, multilivello (L1-L3). Con la scelta di installare presso la ex Nest2 il nuovo SOC, Lutech attribuisce a questa location (con impianti tecnologici ridondati e due siti secondari a Padova e Torino), il ruolo di hub dei managed services del gruppo, erogati secondo il modello OASI (Outsourcing Advanced Services Integration) e gestiti secondo l’approccio Qualitative Full Outsourcing.

Sicurezza intessuta in tutti i processi

“La nostra missione – spiega Giulia Cabianca, Senior Legal Advisor del Gruppo – è quella di stare accanto ai nostri clienti, di tutte le dimensioni e in tutti i settori verticali, per progettare insieme le soluzioni che servono loro, con una focalizzazione sia sugli aspetti del business sia su quelli della sicurezza delle informazioni. Il tutto con un approccio olistico che punta a intessere i concetti di analisi dei rischi, proattività, compliance e security in ogni processo”.

foto Giulia Cabianca
Giulia Cabianca, Senior Legal Advisor Gruppo Lutech

Una visione ambiziosa ma irrinunciabile per un gruppo IT che, come afferma Tullio Pirovano, CEO, “mira a supportare i clienti in tutte le loro sfide di Digital Evolution grazie uno stack completo di tecnologie e servizi. Per questo motivo il gruppo è costituito da tre anime – Lutech Technology, Lutech Digital e Lutech Products – che collaborano verso obiettivi unici offrendo, rispettivamente, metodologie, tecnologie e servizi per la gestione delle infrastrutture, della sicurezza e delle compliance; soluzioni per il customer engagement; prodotti sviluppati da Lutech o da terze parti per la gestione di processi verticali in settori quali Manufacturing, Financial services, Public sector & Healthcare, Telco e Media, Fashion & Retail ed Energy e Utilities”.

foto Tullio Pirovano
Tullio Pirovano, CEO Gruppo Lutech

A partire dal DNA di una struttura nata per gestire le problematiche IT cruciali di un’azienda di processo quali la Lucchini (siderurgia), negli ultimi 10 anni Lutech si è diversificata ed è cresciuta in termini dimensionali sia per linee interne sia, soprattutto, con 14 acquisizioni di realtà complementari per tecnologie e practice: “Attualmente – conclude Pirovano – abbiamo circa 2.800 dipendenti, 1.500 aziende clienti, siamo presenti 9 paesi e fatturiamo oltre 440 milioni di euro, di cui circa l’8% realizzato all’estero. Per il prossimo futuro miriamo a raggiungere il miliardo di euro e diventare l’azienda IT italiana leader nel nostro Paese e fra le più importanti in Europa”.

Riccardo Cervelli

Giornalista

Classe 1960, giornalista freelance divulgatore tecnico-scientifico, nell’ambito dell’Ict tratta soprattutto di temi legati alle infrastrutture (server, storage, networking), ai sistemi operativi commerciali e open source, alla cybersecurity e alla Unified Communications and Collaboration e all’Internet of Things.

Lutech: un new generation SOC per sfide digitali in sicurezza

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 4