Best Talent Hunter 2016, Siav premiata per il suo progetto di Formazione

pittogramma Zerouno

Best Talent Hunter 2016, Siav premiata per il suo progetto di Formazione

Il riconoscimento a Siav è stato assegnato dall’Università di Padova per il progetto che – coinvolgendo 4 studenti di laurea magistrale per un periodo di 6 mesi ciascuno, 3 studenti di laurea triennale per un periodo di 3 mesi e un assegnista di ricerca per un anno – ha affrontato le seguenti tematiche: Machine learning, Process mining, Information retrieval, Natural language processing, Social network analysis

19 Dic 2016

di Redazione

Premiata Siav per il Miglior progetto Formativo 2016, in occasione del Best Talent Hunter 2016, dedicato dal Servizio stage e career service dell'Università di Padova alle aziende che nel 2016 si sono distinte nella promozione di policy di inserimento lavorativo degli studenti dell'Ateneo.

"Il progetto di formazione Siav – ha spiegato Daniele Turato del gruppo di Ricerca & sviluppo di Siav – ha coinvolto 4 studenti di laurea magistrale per un periodo di 6 mesi ciascuno, 3 studenti di laurea triennale per un periodo di 3 mesi e un assegnista di ricerca per un anno. Le tematiche affrontate sono di assoluto rilievo e innovative: Machine learning, Process mining, Information retrieval, Natural language processing, Social network analysis”.

Siav opera nell'ambito dell'Enterprise content management, ha sede a Rubàno (Padova) e altri uffici a Roma, Milano, Genova e Bologna. È inoltre presente in Svizzera con Siav Suisse ed in Romania con Siav East Europe e scommette sul contributo dei giovani ricercatori collaborando con varie Università anche in altri paesi europei.

Negli ultimi dieci anni Siav ha più che raddoppiato il giro di affari, con un organico che oggi conta oltre 160 dipendenti. Il 2015 si è chiuso con un fatturato di oltre 16,6 milioni di euro, pari a una crescita superiore al 10 % rispetto al 2014 e il 2016 confermerà il trend.

WHITEPAPER
Storage: aumentare prestazioni, scalabilità ed efficienza a costi contenuti
Storage
Cloud storage

Le soluzioni software e i servizi Siav di Business Process Outsourcing consentono ad Aziende ed Enti di gestire l’intero ciclo di vita dei documenti, semplificando i processi e diminuendo i costi, tramite soluzioni in house, ibride o in cloud. La struttura per il cloud di Siav si basa su data center certificati, sia in termini di sicurezza che in termini di connettività, per assicurare continuità, e banda a 300Mbit/sec.

Sono oltre 3.000 le installazioni di prodotti Siav all'attivo, molte delle quali in Italia, ma anche in Svizzera, India e Romania, con importanti referenze sia nel settore pubblico sia nel settore privato, come Regione Marche, Banca d’Italia, Consob, ENAC, IVASS, Ospedale San Raffaele, Artsana, Carpigiani, Ermenegildo Zegna, Granarolo, Kerakoll, Marcegaglia, Roquette, Unipol Banca, Bolton Group.

Fu il fondatore (e attuale presidente) Alfieri Voltan a costruire la tecnologia per la digitalizzazione delle ricette mediche, intorno al 1990. La sua esperienza e la sua competenza alla base del successo di Siav, oggi guidata anche dai figli Nicola – AD – e Federica – a capo della nuova struttura di customer care, si nutrono della collaborazione di nuove leve perché, conclude il presidente "chi non punta sui giovani non ha futuro".

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Best Talent Hunter 2016, Siav premiata per il suo progetto di Formazione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 3