Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Risk management: più compliance con la nuova soluzione di Hewlett Packard Enterprise

pittogramma Zerouno

Risk management: più compliance con la nuova soluzione di Hewlett Packard Enterprise

Il vendor lancia Hpe Investigative Analytics che aiuta le organizzazioni a identificare e bloccare i comportamenti fraudolenti

14 Feb 2016

di Redazione

Hewlett Packard Enterprise ha lanciato Hpe Investigative Analytics, una nuova soluzione software proposta in modalità hosted che permette a istituzioni finanziarie e altre organizzazioni altamente regolamentate di identificare, analizzare e prevenire i rischi.

Le istituzioni finanziarie sono sottoposte a una regolamentazione sempre più stringente. Non rispondere ai requisiti normativi può causare danni rilevanti alle aziende che si traducono in ingenti sanzioni o in possibili azioni penali.

Tuttavia, è complesso soddisfare i requisiti di conformità e prevenire possibili azioni fraudolente: le istituzioni finanziarie effettuano miliardi di transazioni e comunicazioni ogni giorno, producendo enormi volumi di informazioni conservate all’interno dei diversi dipartimenti aziendali. I software di analisi legacy non sono in grado di rilevare e diagnosticare irregolarità all’interno della grande complessità dei dati.

Per supportare le organizzazioni nell’affrontare questa crescente sfida, Hpe mette a disposizione Investigative Analytics che fa leva su funzionalità avanzate di archiviazione, compliance e machine learning per consentire alle organizzazioni di bloccare i comportamenti fraudolenti prima che si traducano in una complessità.

La nuova soluzione include le funzionalità esclusive dei software Hpe Digital Safe, Supervisor, Idol e Vertica che permettono di individuare pattern e anomalie attraverso l’analisi di dati strutturati e non.

Grazie a un data lake accurato, il software arricchisce le informazioni attinte da varie fonti di dati (archivi email, IM e voce) così come da dati strutturati provenienti da sistemi per la gestione del trading, del rischio, del mercato e della sorveglianza per fornire un'unica visione complessiva su informazioni strutturate o non strutturate, indipendentemente dalla fonte.

La soluzione permette un'analisi basata su learning macchine, che fa leva sui modelli di analisi investigativa dei comportamenti umani per misurare i rischi ed evidenziare i possibili problemi rivelati, incrociandoli con i feed di business e di mercato, attribuendo un valore alle informazioni relative agli eventi, attraverso specifici Kri (Key Risk Indicator).

L'accesso a ogni elemento del data lake viene protetto, verificato e razionalizzato sfruttando le funzionalità di Idol e Vertica per sintetizzare, analizzare e produrre insight utili.

Erogata in modalità hosting e progettata per garantire prestazioni e interoperabilità, Investigative Analytics permette inoltre di collegare i feed relativi alle attività di business e di mercato – come trading alert, eventi di mercato o pubblicazioni di ricerche – assegnando retroattivamente un punteggio ai contenuti relativi a questi eventi mediante una serie di Kri già pronti o definiti dall'utente.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Risk management: più compliance con la nuova soluzione di Hewlett Packard Enterprise

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 4