Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Orange Datavenue, 4 moduli per implementare soluzioni Internet of things

pittogramma Zerouno

Orange Datavenue, 4 moduli per implementare soluzioni Internet of things

14 Nov 2016

di Redazione

Datavenue rappresenta un’offerta modulare che consente di selezionare tra molteplici oggetti dotati di sensori, di metterli in collegamento attraverso reti sicure, gestirne i dati ottenuti in tempo reale il tutto, garantendo sicurezza e rispetto delle normative, per permettere alle aziende di implementare le proprie strategie Internet of things

Selezionare, collegare, gestire, controllare: sono le quattro funzionalità contenute in Datavenue, l’offerta modulare di Internet of things e analisi dei dati di Orange Business Services. In Datavenue, l’azienda raccoglie la sua esperienza supportata da 700 esperti di IoT e di analisi in tutto il mondo, insieme a data scientist, sviluppatori, consulenti, statistici ed esperti di sicurezza IoT.

Orange offre dunque la possibilità di selezionare gli oggetti e le fonti di dati rilevanti mettendo a disposizione una gamma completa di oggetti connessi certificati e testati, come sensori, telecamere o moduli per collegare gli strumenti già esistenti. Datavenue ha un catalogo di dati che comprende analisi dei movimenti di popolazione utilizzando dati anonimizzati da reti mobile.

In secondo luogo, la soluzione consente di collegare gli oggetti in modo affidabile con le reti più adatte e sicure. Per adattarsi alla grande varietà di esigenze, Orange fornisce una vasta gamma di opzioni di connettività. Queste includono reti cellulari globali e funzionalità innovative, come ad esempio eUiCC, reti fisse e satellitari in tutto il mondo, ma anche soluzioni a basso consumo, come ad esempio LoRa (LongRage).

Inoltre, la gestione dei dati in tempo reale consente ai tecnici di risolvere i problemi da remoto o di arrivare sul posto con il giusto materiale, riducendo in tal modo le interruzioni di servizio. Orange offre sia soluzioni software cloud-based sia on-premise, che comprendono la gestione dei dispositivi a distanza, l’elaborazione e la visualizzazione.

Infine, gli esperti Orange garantiscono la sicurezza end-to-end e la protezione dei dati, l’integrazione con i sistemi informativi e la scalabilità dei servizi.

“Abbiamo sviluppato una vasta esperienza verticale in IoT e analisi dei dati in diversi settori, tra cui automotive, industria, città intelligenti, salute e case intelligenti. Le nostre soluzioni hanno già migliorato le prestazioni e la sicurezza dei lavoratori grazie al monitoraggio di macchinari industriali, una migliore cura del paziente con l’assistenza da remoto, e incrementato il benessere dei cittadini con servizi smart city. Oggi tutto questo confluisce nel lancio internazionale di Orange Datavenue“, ha detto Olivier Ondet, vice presidente IoT e analytics di Orange Business Services.

Datavenue ha debuttato in Francia nel 2015. Oggi Orange gestisce più di 10 milioni di oggetti B2B attivi ed elabora 65 milioni di dati tecnici per minuto – il tutto nel pieno rispetto delle normative sulla protezione dei dati.

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Argomenti trattati

Approfondimenti

I
Intelligenza Artificiale
I
IoT
M
Monitoraggio
Orange Datavenue, 4 moduli per implementare soluzioni Internet of things

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 4