Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Dai sistemi esperti all’uso di machine learning e computer vision. L’esperienza di Myti

pittogramma Zerouno

Myti Point of View

Dai sistemi esperti all’uso di machine learning e computer vision. L’esperienza di Myti

10 Apr 2019

di Redazione

La grande attenzione che vediamo oggi rivolta all’intelligenza artificiale consente di riaccendere i riflettori su tecnologie come i sistemi esperti (sempre parte dell’IA) sui quali Myti può vantare una consolidata esperienza. Ce ne parla il CEO, Gianbattista Schieppati

I sistemi esperti riproducono artificialmente le prestazioni di una persona esperta di un determinato dominio di conoscenza o campo di attività (motivo per il quale rientrano nella branca dell’intelligenza artificiale). Si tratta di sistemi ormai abbastanza maturi che trovano ampia applicabilità in molti contesti e che stanno ritrovando una forte attenzione da parte delle aziende grazie all’hype che stanno avendo temi come machine learning, deep learning e reti neurali.

Una delle aree dove si possono vedere applicati i sistemi esperti è quella della progettazione e della vendita di prodotti complessi (dove la configurazione di un prodotto è particolarmente complessa perché soggetta a molte variabili, dalle materie prime di una distinta base fino alla creazione di una offerta basata su differenti dimensionamenti, modellazioni, configurazioni). Area nella quale Myti, azienda bresciana che si definisce una Digital Project Company che unisce le competenze nell’ambito dell’ingegneria del software alle metodologie di Interaction Design per accompagnare le aziende in percorsi di innovazione tecnologica condivisi, può vantare una pluriennale esperienza tanto da farne un cavallo di battaglia per uno dei suoi prodotti di punta, Declaro (configuratore commerciale basato su sistemi esperti).

In questa video intervista, il CEO Gianbattista Schieppati racconta com’è nato l’interesse di Myti verso i sistemi esperti, com’è maturata l’esperienza dell’azienda in questo settore dell’intelligenza artificiale e come oggi questi sistemi possono essere applicati ai configuratori di prodotto che possono poi integrarsi alle business application (Crm, Erp, ecc.). Non solo, l’evoluzione a cui Myti sta guardando (e iniziando a sperimentare) vede nelle tecnologie di machine learning e computer vision una sorta di “passaggio naturale”, pensando per esempio a sistemi “intelligenti” per la configurazione e la gestione delle distinte base.

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Argomenti trattati

Approfondimenti

I
Intelligenza Artificiale
M
Machine Learning

Articolo 1 di 4