Lenovo TruScale HPCaaS, il calcolo ad alte prestazione on demand

pittogramma Zerouno

News

Lenovo TruScale HPCaaS, il calcolo ad alte prestazione on demand

TruScale HPC as a Service consente di massimizzare le risorse del cluster HPC e di controllare l’accesso condiviso attraverso un semplice modello pay-per-use gestito e supportato dal vendor

18 Feb 2022

di Redazione

La nuova offerta di High Performance Computing (HPC) as-a-service (aaS) espande il portfolio TruScale Everything-as-a-Service di Lenovo e promette ai clienti HPC di accedere a maggiori risorse di calcolo ad alte prestazioni, consentendo un tempo di risposta più rapido per i ricercatori che sono impegnati a risolvere le più grandi sfide dell’umanità.

TruScale HPC as a Service consente di massimizzare le risorse del cluster HPC e di controllare l’accesso condiviso attraverso un semplice modello pay-per-use gestito e supportato da Lenovo.

Grazie alla tecnologia installata direttamente nel data center del cliente, i gestori dei carichi di lavoro HPC possono accedere in modo dinamico e fornire risorse on-demand. È possibile ottenere ulteriori risorse del cluster tramite l’accesso “push button”, che consente alle aziende di poter usufruire di ulteriori capacità di calcolo, archiviazione e accelerazione secondo necessità.

Lenovo sta lavorando a stretto contatto con i principali partner del settore per sviluppare, integrare e distribuire le tecnologie che forniscono elaborazione a livello di exascale a organizzazioni di tutte le dimensioni, o ciò che Lenovo chiama Exascale to Everyscale. Che si tratti di studiare i cambiamenti climatici sotto gli archi della Torre Girona a Barcellona o di prevedere i modelli meteorologici in modo da proteggere le comunità in caso di rischi presso la North Carolina State University, le soluzioni HPC di Lenovo stanno aiutando i ricercatori di tutto il mondo a superare i limiti di ciò che è possibile e ad affrontare alcune delle più grandi sfide del mondo.

Con il nuovo Lenovo TruScale HPCaaS, qualsiasi organizzazione può avere accesso immediato a capacità computazionale, storage e accelerazione aggiuntivi con risorse HPC aggiuntive disponibili on-demand.

La piattaforma semplice e completa consente alle organizzazioni di massimizzare il ritorno sull’investimento e accelerare il time to value. TruScale per HPC offre ai clienti la flessibilità di poter aggiungere rapidamente le risorse fornite, senza essere ostacolati da ritardi nell’approvvigionamento o interruzioni nella catena di approvvigionamento.

Con Lenovo TruScale HPCaaS, i clienti hanno ampie possibilità e la capacità di scalare i propri requisiti di supercomputing secondo necessità. In sintesi, gli utenti possono: pagare ciò che consumano senza costi nascosti; ridimensionare facilmente i cluster HPC rimuovendo le limitazioni delle risorse; eseguire applicazioni su larga scala senza che ci siano colli di bottiglia nell’architettura; tradurre gli investimenti di capitale in spese operative, evitando cicli di budget lunghi e intensi e ritardi nell’approvvigionamento; gestire i budget e visualizzare consumi e fatturazione tramite il portale TruScale di Lenovo; accedere a hardware specializzato.

Lenovo TruScale HPCaaS offre livelli elevati di controllo e sicurezza. La funzionalità HPC on-premise fornisce un accesso continuo e protetto ai dati senza richiedere modifiche agli script di lavoro o potenziali rischi associati all’esposizione al cloud pubblico. I professionisti dedicati di Lenovo assicurano che i dati siano protetti dall’installazione all’utilizzo e fino alla disattivazione.

“Lenovo TruScale HPC as a Service – ha commentato Scott Tease, Vicepresidente e General Manager HPC Lenovo – favorisce l’innovazione offrendo ai clienti HPC la flessibilità di espandere i propri cluster quando necessario. Abbiamo progettato questa offerta per rendere le risorse di calcolo ad alte prestazioni più accessibili e veloci da distribuire, offrendo ai ricercatori la libertà di pensare in grande e senza che la tecnologia rappresenti una barriera al loro successo”.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Articolo 1 di 4