La scommessa, vinta, di Microstrategy

pittogramma Zerouno

La scommessa, vinta, di Microstrategy

La società focalizza la propria offerta sulla ‘social intelligence’ e la fruizione delle analisi attraverso il mobile

24 Apr 2012

di Giampiero Carli Ballola

Microstrategy è stata tra i primi fornitori di BI a cogliere le potenzialità insite nei Big data, e per guadagnare un differenziale competitivo rispetto ad altre piattaforme di analisi ha deciso di focalizzare la propria offerta su due aspetti particolari del fenomeno: la ‘social intelligence’ basata sui contenuti estraibili dalle reti sociali (di cui la sentiment analysis è forse l’aspetto più noto) e la fruizione di queste analisi da parte dei dispositivi mobili.

In altre parole: ha puntato su Facebook e su tablet e smartphone, portando la sua piattaforma prima su iOS (iPhone e iPad) e poi su Android.

WHITEPAPER
Ricerca IDC: come aggregare i dati per un'analisi ottimale
Big Data
Business Analytics

Una scelta non priva di rischi e che aveva il sapore di una scommessa, ma che è risultata vincente e lo scorso febbraio ha portato la creatura di Mike Saylor nell’area dei Leader del Magic Quadrant Gartner per le piattaforme di BI.

Ha certamente pesato, in questo riconoscimento, la promessa mantenuta di portare gli strumenti di alert e di analisi rilasciati la scorsa estate per il mondo consumer nell’offerta di social intelligence per le imprese, con tutti i crismi di solidità e sicurezza che richiede un’operazione del genere. Così lo scorso dicembre è stata rilasciata Wisdom Enterprise, applicazione analitica costruita sulla piattaforma Microstrategy che i proprietari delle soluzioni di marketing ed e-commerce usate su Facebook possono adoperare per gli studi di segmentazione e previsione di comportamento degli utenti e del mercato.

Giampiero Carli Ballola

Giornalista

Giampiero Carli-Ballola, nato nel 1942 e giornalista specialista in tecnologia, collabora con ZeroUno dal 1988. Segue i processi di digitalizzazione del business con particolare attenzione ai data center e alle architetture infrastrutturali, alle applicazioni big data e analitiche, alle soluzioni per l’automazione delle industrie e ai sistemi di sicurezza.

Argomenti trattati

Approfondimenti

M
Marketing
S
Smartphone
S
Social Network
T
Tablet
La scommessa, vinta, di Microstrategy

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 4