Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Top Selection – Collaboration: valorizzare la user experience

pittogramma Zerouno

Scarica gratuitamente

Top Selection – Collaboration: valorizzare la user experience

SCARICA IL WHITEPAPER
file_download

Top Selection – Collaboration: valorizzare la user experience

10 febbraio 2016

Manager e impiegati che utilizzano il centralino aziendale per le chiamate interne ed esterne, ma ricorrono a sistemi di instant messaging, videocomunicazione e file sharing consumer per le altre attività di comunicazione e collaborazione. È un quadro che spesso si riscontra all’interno delle aziende e che deve preoccupare Cio e imprenditori perché informazioni importanti che riguardano i clienti vengono gestite al di fuori del controllo aziendale. La loro mancata integrazione con i sistemi di gestione della relazione con il cliente rischia quindi di far perdere informazioni importanti per il business. C’è però da chiedersi: quali le cause di questa situazione? Due le motivazioni più plausibili: l’assenza di una soluzione di Unified Communications and Collaboration (Uc&c) oppure, quando è presente, l’insufficienza di funzionalità, l’incapacità di fornire una user experience soddisfacente, e la scarsa possibilità di interazione con i sistemi di comunicazione e collaborazione di altri fornitori. Ed è proprio questa la tematica sulla quale si focalizza questo White Paper che raccoglie i migliori articoli pubblicati su ZeroUno nel 2015 in merito al tema della Unified Communication & Collaboration. Gli articoli che seguono, oltre ad illustrare le principali caratteristiche di una moderna soluzione Ucc che soddisfi utenti e business, illustrano le criticità evidenziate dai responsabili It nello scegliere e implementare soluzioni di questo tipo e dalle quali emerge che, come sempre, il problema non è solo tecnologico ma anche culturale e organizzativo. Alcuni esempi? La difficoltà degli utenti di abbandonare abitudini consolidate, le paure del middle management di perdere i propri privilegi, oppure, nel settore pubblico, l’alternarsi delle dirigenze che ostacola progetti a lungo termine.
>Torna a Whitepaper Top Selection.

Scarica gratuitamente

SCARICA IL WHITEPAPER