Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

VIDEO CASE STORY – L’Università di Liegi assicura il proprio network

pittogramma Zerouno

VIDEO CASE STORY – L’Università di Liegi assicura il proprio network

01 Apr 2015

di Redazione

L’Università belga ha selezionato e implementato numerose soluzioni Check Point per rafforzare la sicurezza della propria rete e ottimizzarne la gestione. L’istituto universitario conta circa 22.000 studenti e 5.000 dipendenti, che richiedono un accesso sicuro alla rete mobile e una sufficiente ampiezza di banda, vista la tendenza imperante di portare i propri dispositivi personali nel campus. “La dimensione del network è la nostra più grande sfida. Per supportare la mobilità su questa scala è necessaria una rete ampia e sicura e numerosi access point. Abbiamo approssimativamente 40.000 terminali connessi, 1.000 access point wi-fi e numerose connessioni backbone dedicate da 10 GPS,” spiega Didier Korthoudt, Chief Information Officer dell’Università di Liegi.

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in rivista, portale www.zerounoweb.it e una linea di incontri con gli utenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link