Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Scanner PFU per i dati delle aziende in digital transformation

pittogramma Zerouno

Attualità

Scanner PFU per i dati delle aziende in digital transformation

29 Ott 2018

di Riccardo Cervelli

La gamma ScanSnap del brand di Fujitsu cresce con iX1500, un modello di scanner con caratteristiche che rispondono alle esigenze dei nuovi modi di lavorare tipici della digital transformation. Basta un tocco per acquisire e un altro per inserire i dati in svariate applicazioni in modo personalizzato

Design estetico innovativo e curato. Caricatori per acquisire oggetti non convenzionali, quali buste o biglietti plastificati, oltre a documenti che sono stati piegati (e quindi gestire anche documenti fino a dimensioni A3) o su cui sono state applicate note adesive.

Tecnologia one touch, che consente agli utenti di effettuare scansioni pre-programmate con il semplice tocco di poche icone. Possibilità, sempre dallo stesso display touch, di avere preview, applicare tag, ricercare e recuperare documenti con pochi clic. Funzione integrata Wi-Fi and Direct Connect Mode consente inoltre agli utenti di effettuare scansioni ovunque desiderino – con o senza Wi-Fi.

Stiamo parlando del nuovo scanner documentale personale ScanSnap iX1500 che PFU, azienda del gruppo Fujitsu, ha lanciato pensando ad aziende, team di lavoro e utenti domestici alla ricerca di un modo più agile e intelligente di lavorare: “Con questo scanner – afferma Massimiliano Grippaldi, Sales Regional Manager di PFU per l’Italia – miriamo a permettere agli utenti di non doversi più preoccupare di ricordarsi e compiere numerosi passaggi per acquisire un documento e inserirlo nelle applicazioni e nel flusso di lavoro giusto. Oltre a facilitare l’inserimento e l’acquisizione di svariati tipi di documenti con un solo clic, abbiamo previsto nel display dello scanner (che viene utilizzato anche per avere preview di documenti in fase di acquisizione o già presenti nel sistema documentale aziendale) alcuni tasti funzione programmabili. Premendo ognuno di questi tasti, l’utente può indirizzare il documento digitalizzato in specifiche applicazioni presenti su un sistema connesso via Lan o Wi-Fi al dispositivo”.

Per apprezzare questo tipo di prodotti, occorre ricordarsi che la trasformazione digitale non elimina completamente la carta, ma anzi valorizza i documenti cartacei trasformando le informazioni contenute in dati che successivamente alimenteranno processi digitali. “Lo scanner – precisa Grippaldi – non è pensato per quei processi di gestione documentale unici e fissi, per i quali può bastare uno scanner qualunque [connesso a uno specifico programma document management e workflow, ndr], ma per supportare in modo agile e flessibile diverse attività di digitalizzazione, archiviazione, condivisione e collaborazione.

ScanSnap iX1500 debutta in una famiglia di scanner di cui, secondo PFU, sono state vendute finora oltre 4 milioni di unità. Il nuovo modello scansiona fino a 50 fogli a colori fronte/retro al minuto ed è pronto all’uso non appena si solleva la copertura. Più licenze software rendono possibile la condivisione da parte degli utenti del loro iX1500 con familiari e colleghi. In questo modo – accedendo con il proprio profilo – ciascuno potrà pre-programmare, con i tasti funzione, e automatizzare compiti ripetivi di propria competenza o interesse.

Riccardo Cervelli
Giornalista

57 anni, giornalista freelance divulgatore tecnico-scientifico, nell’ambito dell’Ict tratta soprattutto di temi legati alle infrastrutture (server, storage, networking), ai sistemi operativi commerciali e open source, alla cybersecurity e alla Unified Communications and Collaboration e all’Internet of Things.

Argomenti trattati

Approfondimenti

P
Printing
Scanner PFU per i dati delle aziende in digital transformation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 4