Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Stonesoft in vetta al quadrante magico di Gartner

pittogramma Zerouno

Stonesoft in vetta al quadrante magico di Gartner

18 Dic 2008

di Riccardo Cervelli

La società di analisi ha posto il vendor finlandese nel settore “Challenger” dell’Enterprise Network Firewalls Magic Quadrant. Premiate capacità di esecuzione e completezza di visione del mercato

Capacità di esecuzione, completezza di visione. Per l’eccellenza sotto questi due aspetti, Gartner ha incluso – unica società europea – Stonesoft nel quadrante Challengers del Magic Quadrant riguardante il mercato degli Enterprise Network Firewall. La società finlandese di sicurezza continua a dimostrare un elevato tasso di crescita e di anticipazione delle esigenze del mercato. Per esempio è stata tra le prime a livello mondiale, lo scorso anno, a inserire nell’offerta una soluzione di Ssl-Vpn per Microsoft Windows Vista. Agli inizi del 2008 ha lanciato due nuove soluzioni per ambienti virtuali, quali StoneGate Virtual Firewall/Vpn e StoneGate Virtual Ips (Intrusion Prevention System), certificati per VMware. A oggi Stonesoft vanta un’ampia offerta nei segmenti dei Firewall/Vpn, Ips e Ssl/Vpn.
Stonesoft si dimostra una delle società maggiormente innovative e all’avanguardia nel campo della protezione dei sistemi informativi aziendali: il posizionamento nel quadrante superiore di Gartner ne è un importante riconoscimento. Secondo la società di analisi, quello degli Enterprise Network Firewall è uno dei settori della sicurezza più estesi e maturi. Ciononostante le condizioni di lavoro negli ambienti aziendali e le evoluzioni sul fronte delle minacce continuano a tenere sotto pressione questo segmento di offerta. “Il posizionamento di Stonesoft nel Magic Quadrant di Gartner – afferma Emilio Turani, country manager del vendor in Italia – evidenzia il nostro continuo impegno nei confronti della messa in sicurezza dei flussi informativi aziendali. Nell’arco degli ultimi tre anni il nostro avanzamento è stato superiore rispetto a qualsiasi altro produttore concorrente. La nostra piattaforma risponde alle esigenze delle attuali realtà business sempre più complesse, garantendo elevata disponibilità e semplicità di utilizzo sia negli ambienti fisici sia in quelli virtuali”.

Riccardo Cervelli
Giornalista

57 anni, giornalista freelance divulgatore tecnico-scientifico, nell’ambito dell’Ict tratta soprattutto di temi legati alle infrastrutture (server, storage, networking), ai sistemi operativi commerciali e open source, alla cybersecurity e alla Unified Communications and Collaboration e all’Internet of Things.

Articolo 1 di 5