Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Nuovo approccio Advanced Threat Protection di Symantec

pittogramma Zerouno

Nuovo approccio Advanced Threat Protection di Symantec

12 Mag 2014

di Redazione

L’azienda presenta la roadmap di soluzioni integrate Atp che verranno rilasciate nei prossimi mesi. Sfruttando l’intelligenza del Symantec Global Intelligence Network pone nuove barriere difficili da superare al cybercrime

Symantec Managed Security Services-Advanced Threat Protection e Symantec Advanced Threat Protection Solution sono le due nuove soluzioni annunciate da Symantec per supportare l’approccio avanzato alla protezione delle minacce (Advanced Threat Protection). Disponibile da giugno 2014, Symantec è Symantec Managed Security Services-Advanced Threat Protection è un servizio gestito che riduce significativamente il tempo necessario per il rilevamento, per la prioritarizzazione e la risposta a incidenti di sicurezza, producendo integrazione tra la sua sicurezza endpoint e prodotti di sicurezza di vendor di terze parti. Questo dato consente ai clienti di contenere, indagare e risolvere rapidamente ed efficacemente sia gli attacchi sconosciuti, che gli zero day, che eludono le tradizionali soluzioni di sicurezza. Con la prioritarizzazione delle minacce reali, oltre ai falsi positivi, le aziende It possono ottimizzare le spese operative del personale di sicurezza e assicurarsi che siano protette contro le minacce più significative. Advanced Threat Protection dovrebbe essere in fase di beta test entro sei mesi e disponibile entro i prossimi 12 e consentirà di offrire un’avanzata protezione dalle minacce, integrando endpoint, email e gateway per fornire ai clienti capacità di rilevamento e risposta critiche in ogni rispettivo punto di controllo. Due tecnologie nuove, innovative e organicamente sviluppate rafforzeranno la capacità di rilevamento e di risposta della soluzione: Dynamic Malware Analysis Service di Symantec, un ambiente sandbox basato sul cloud dove l’analisi del comportamento di un contenuto attivo può essere usato per massimizzare rapidamente l’identificazione delle minacce e Synapse, che consente la comunicazione fluida tra endpoint, email e gateway per facilitare una migliore risposta.

Il portfolio di soluzioni integrate Atp di Symantec è alimentato dal Symantec Global Intelligence Network (Gin) e da un team di oltre 550 ricercatori in tutto il mondo. La piattaforma Gin raccoglie tutto il giorno la telemetria anonima presentata da centinaia di milioni di clienti e sensori. Symantec utilizza questi dati – più di 3700 miliardi di righe in crescita di telemetria di sicurezza – per scoprire automaticamente nuovi attacchi, per monitorare le reti di attacco e sviluppare tecnologie predittive e proattive che garantiscano una protezione avanzata delle minacce senza eguali per i nostri clienti.

“Il mercato necessita di soluzioni per una maggiore protezione dalle minacce e molti vendor non hanno gli strumenti e l’intelligence necessari per rilevare in maniera adeguata e rispondere efficacemente agli attacchi mirati”, commenta Jon Oltsik, Senior Principal Analyst, Enterprise Security Group (Esg). “Symantec ha la capacità di fornire una soluzione avanzata end-to-end delle minacce, integrando tutto il suo portfolio e facendolo distribuire sotto forma di servizio potenziato da un ecosistema avanzato di partner. Sfruttando la sua intelligenza globale e costruendo nuove capacità di risposta agli incidenti, Symantec può realmente affrontare una moltitudine di problemi legati alla cybersecurity”.

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in rivista, portale www.zerounoweb.it e una linea di incontri con gli utenti.

Argomenti trattati

Approfondimenti

E
Enterprise
I
Intelligenza Artificiale
M
Malware

Articolo 1 di 4